Home » Canali » 10 Punti - Dieci curiosità su... » 10 curiosità da Oscar
10 Curiosità da Oscar

10 curiosità da Oscar

Tra oggi e domani l’Academy Awards decreterà i migliori film, attori (protagonisti e non), attrici, montaggi e compagnia cantante.

Mentre stiamo seduti ad attendere che chiamino il nostro nome e ci consegnino l’ambita Statuetta, intratteniamoci con 10 curiosità sull’Oscar, che sia il premio o la manifestazione usano il termine colloquiale)

And the winner is…

 

  1. Il più vincente è Walt

In tutta la storia degli Academy Awards, la persona che ha ricevuto più premi in assoluto è Walt Disney. Ha ricevuto in totale 64 nomination, portandosi a casa ben 26 statuette. Avrà dovuto montare una mensola apposta per farceli stare tutti…

 

  1. La prima è stata Mama

La prima attrice di colore a vincere l’Oscar (seppur come miglior attrice Non protagonista) è stata Hattie McDaniel, premiata per l’interpretazione nel kolossal “Via col Vento”, in cui vestiva i panni di Mama. Peccato che, a causa delle leggi sulla segregazione razziale, dovette assistere alla premiazione lontana dagli attori “bianchi”. La prima attrice di colore a vincere l’Oscar (stavolta come migliore attrice protagonista) è stata Halle Berry. Correva l’anno 2002. Meglio tardi che mai.

 

  1. Don Vito ne vince due (ma con due facce diverse)

L’unico ruolo –al momento- ad avere avuto due interpreti da Oscar è stato quello di Don Vito Corleone, protagonista della trilogia de “Il Padrino”. Il primo ad interpretarlo (e portarsi a casa l’Oscar) fu Marlon Brando nel 1973; due anni dopo, toccò a Robert De Niro. Che quest’anno Joaquin Phoenix riesca a portarsi a casa la statuetta, entrando nella storia al pari di Heath Ledger? Del resto, tutti e due hanno interpretato magistralmente il ruolo –mica semplice- di Joker, arci nemico di Batman. Chi vivrà, vedrà.

 

  1. Buon sangue non mente (soprattutto agli Oscar)

Quando il talento c’è, si vede e –a quanto pare- diventa parte del DNA. È il caso di Judy Garland, premio Oscar onorario nel 1939 e di suo marito Vincente Minnelli, miglior regista nel 1958 con “Gigì”. I due ebbero una figlia, Liza, che nel 1972 sollevò la statuetta come miglior attrice protagonista per “Cabaret”. Che spettacolo.

 

  1. Oscar e Nobel: abbinata da record

Ci sono due Premi Oscar che sono stati insigniti anche del premio Nobel. Non è facile, credetemi. Chi sono i fantastici due? George Bernard Show, Nobel per la letteratura nel 1925, venne premiato nel 1939 come autore della sceneggiatura del film “Pigmalione”. Percorso inverso per Bob Dylan, che vinse l’Oscar nel 2001 (Migliore colonna sonora del film “Wonder Boys”); 15 anni dopo venne insignito anche del Premio Nobel per la letteratura. Bingo.

 

  1. And the Winner is, and the winner is, and the winner is…ad libitum

Ci sono state ben 3 pellicole che hanno fatto en plein di premi Oscar in una sola edizione. Parliamo di 11 statuette, mica briciole. Pellicole acclamate e immortali quali “Ben Hur” nel 1959, “Titanic” nel 1997 e “Il Signore degli Anelli” nel 2003. Però!

 

  1. E l’Oscar lo vince…Oscar? È tutto vero

Per due volte si è vinto. Scritto così non rende l’idea, lo so. Parlo di Oscar Hammersmith II, compositore di professione, che per ben 2 volte vinse l’ambita Statuetta. Casualità: si chiamavano entrambi Oscar.

 

  1. Katharine fece Poker di Oscar

L’unica attrice ad aver vinto ben 4 Oscar come Miglior Attrice protagonista è stata Katharine Hepburn che detiene un altro record: non si è mai presentata a ritirare la Statuetta. Probabilmente non amava stare al centro dell’attenzione, paradossalmente.

 

  1. Cate vinse l’Oscar per essere stata…la Hepburn

Anno 2004. A vincere il premio Oscar come Miglior Attrice protagonista è…Katharine Hepburn. Precisiamo: la Hepburn era morta l’anno prima. A salire sul palco ed essere premiata è Cate Blanchett, che interpretò magistralmente proprio Katharine nella pellicola di Martin Scorsese “The Aviator”.

 

  1. I tre recordman: Jack, Daniel e Walter

Ci sono tre attori che condividono il record di ben 3 Oscar in bella mostra sulla mensola del camino di casa loro: Jack Nicholson, Daniel Day-Lewis e Walter Brennan. Tuttavia, vi sono delle differenze (come nel gioco “Trova le differenze”) tra i loro Premi. Nicholson ha vinto due Oscar come Miglior Attore protagonista e uno come Non protagonista. Brennan ha fatto l’en plein come non protagonista: 3 su 3. Stesso discorso per Daniel Day-Lewis ma con una differenza sostanziale: i suoi Oscar sono (tutti e tre) legati alle migliori interpretazione da Attore Protagonista.

 

In attesa di vedere chi sfilerà sul red carpet, quali saranno gli outfit e gli ospiti più bizzarri e soprattutto chi solleverà le Statuette… buona lettura.

Il vero premio Oscar siete voi, grazie per leggerci.

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.