Home » Canali » 10 Punti - Dieci curiosità su... » 10 Vip nati a febbraio (e tutti lo stesso giorno)
10 Vip nati a febbraio (e tutti lo stesso giorno)

10 Vip nati a febbraio (e tutti lo stesso giorno)

Sembra incredibile ma ci sono giorni dell’anno che accomunano personaggi famosi nelle più disparate categorie.

Prendo come esempio il 18 febbraio. Un giorno qualunque? Non proprio

SE siete nati in questo giorno, Auguri! Ma soprattutto, guardate con chi potreste (ipoteticamente) soffiare le candeline sulla torta

Tanti Auguri a te…

 

  1. Il Divin Codino

Nato in quel di Caldogno, piccolo paese in provincia di Vicenza, nel 1952, Roberto Baggio non ha bisogno di presentazioni. Genio, estro e precisione sono le sue armi vincenti. Protagonista indiscusso di stagioni trionfali con Fiorentina, Juventus, Inter, Milan, Brescia e Bologna, il Divin Codino ha smesso troppo presto di giocare. Ah, da quando Baggio non gioca più… cantava Cremonini.

 

  1. La voce dei Nomadi

Cantante e fondatore dello stoico gruppo de “I Nomadi”, indimenticabile interprete di hit quali “Io Vagabondo”, “Un giorno insieme”, “Un pugno di Sabbia”, “Noi non ci saremo”, Augusto Daolio ha segnato e contrassegnato trent’anni di musica italiana. Purtroppo scomparso nel 1992, la sua memoria (e le sue canzoni) vengono ancora cantate da generazioni di appassionati.

 

  1. Faber, semplicemente Faber

Pegli, frazione storica di Genova. All’ombra della Lanterna, nel 1940 nasce Fabrizio, secondogenito del Professor De André. Il nostro diverrà ben presto penna e voce della nuova onda dei cantautori. Dalla triste storia di Geordie a Nina, da Bocca di Rosa a Piero, ancora oggi cantiamo le sue strofe.

 

  1. Enzo, il Patron del Cavallino rampante

Nato a Modena nel 1989, Enzo Ferrari è noto come fondatore dell’omonima casa automobilistica. Grazie a lui, il simbolo del Cavallino Rampante è divenuto uno dei Brand più riconosciuti e amati al mondo. Tante le vittorie sulle piste d Formula 1, tantissimi i modelli “civili” venduti ai VIP. Del resto, quando dici Rosso e pensi ad un’auto, pensi al Rosso Ferrari. Un grande.

 

  1. Milos Forman, l’uomo dietro la Cinepresa

Nato nella Cecoslovacchia nel 1932, Milos Forman si affermò ben presto come regista. Sua la firma su pellicole intramontabili, quali “qualcuno volò sul nido del cuculo” (che gli valse l’Oscar), “Hair”, “Amadeus (e vai con il secondo Oscar) e “Man of the Moon”, interpretato magistralmente da Jim Carrey. Si è spento nel 2018.

 

  1. Ernst Mach, il fisico che cambiò la fisica

Nacque in Moravia, a Brno, nel 1838. Professore di Matematica prima e di Fisica Sperimentale poi, Enrst Mach studiò con attenzione la diffrazione, la polarizzazione e la rifrazione della luce, soprattutto legata ad agenti esterni. È sua la prima fotografia (Ombrogramma) che ritrae l’onda d’urto di un proiettile sparato a velocità supersonica. Postumo, gli venne intestato un Cratere sulla Dark Side of the Moon,

 

  1. Yoko Ono, la musa di Lennon

Essere considerata la Musa da pare di John Lennon (mica uno a caso), oltre che essere una performer che trascinò il Beatle verso la sperimentazione, l’arte (è una rinomata artista) e la politica. Ma anche “colei che distrusse i Beatles”, così come la ribattezzò la stampa. Non amata dagli altri 3 Beatles, Yoko Ono nacque in Sol Levante nel 1933. E pensare che il suo rapporto con John iniziò quando lui andò a vedere le sue installazioni artistiche. In Art We Trust.

 

  1. John, l’uomo della Febbre (del sabato Sera)

Ha fatto ballare un’intera generazione sulla pista di una discoteca, con tanto di completino bianco e camicia nera. Sullo sfondo, le voci in falsetto dei Bee Gees. Oppure, lo ricordiamo come rockabilly negli States mentre duetta con Olivia Newton-John. Nato nel 1954, John Travolta è sempre e comunque lui, colui che ci fa venire la Febbre del Sabato Sera.

 

  1. Roberta Vinci, di nome e di fatto

Nata a Taranto nel 1983, Roberta Vinci inizia a giocare a tennis ad appena 6 anni. Vincitrice di ben 4 Fed Cup, Roberta si toglie “lo sfizio” di battere nientepopodimeno ché Serena Williams, allora n°1 del Ranking mondiale, successe nel 2015, durante gli US Open Arrivata in finale, combatté sino all’ultimo set contro Sara Errani. Una finale tutta tricolore.

 

  1. Alessandro Volta, lo scienziato della Pila

Nato a Como nel 1745, Alessandro Volta è stato chimico, fisico, accademico oltre che Rettore all’Università di Pavia. È universalmente conosciuto come inventore dell’omonima Pila, come scopritore del Gas Metano e per una disputa con Galvani legata alla teoria del fluido elettrico animale. Illuminante

 

In un semplice giorno ci possono trovare incredibili coincidenze, come diversi personaggi illustri che hanno in comune lo stesso giorno di nascita.

Lascia un Commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.