fbpx Linda Lovelace - Amore, gola e sfortuna | GP Report
Home » Canali » A day in the Life » Linda Lovelace - Amore, gola e sfortuna
Linda Lovelace - Amore, gola e sfortuna

Linda Lovelace - Amore, gola e sfortuna

Una carriera artistica che ha sdoganato un genere prima impronunciabile. Un nome d’arte, Lovelace, che è entrato nei cuori di una generazione. Una caratteristica genetica che ha dato il “La” al cosiddetto genere del “Deep Throat” o “Gola Profonda”.

Non prendete nulla, anzi, toglietevi tutto ciò che indossate e tuffatevi nel mondo del Porno anni ’70 e nella vicenda artistica e umana di Linda Lovelace.

DA LINDA A “PIZZO D’AMORE”

Linda Susan Boreman nasce a New York il 10 gennaio del 1949. La sua famiglia, cattolica e modesta, vive nel Bronx. Linda crescerà scolasticamente nelle scuole cattoliche newyorkesi: prima alla St. John School, nello Yonkers e poi la Hartsdale High School.

1965. Linda ha 16 anni, frequenta la High School e lì è ribattezzata “Miss Santa”. La sua famiglia decide di trasferirsi in Florida. A cambiare radicalmente la sua esistenza è una gravidanza imprevista. Nel 1969, infatti, Linda diviene madre ma non resterà molto con il pargolo.

La sua famiglia non concepisce –secondo le dichiarazioni posteriori della Boreman, NdA – la gravidanza fuori dal matrimonio e Linda non rivedrà più il bimbo, affidato definitivamente ad una famiglia.

Con l’anima lacerata, Linda si trasferisce nella Grande Mela. L’anno è il 1970 ed il ritorno a NY non è dei più fortunati. Dopo qualche mese, Linda rimane vittima di un grave incidente stradale. Necessita di trasfusioni e di una lunga convalescenza, indi è costretto dalle circostanze a tronare al nido, a casa dei suoi in Florida.

LINDA, CHUCK E IL BATTESIMO DEL PORNO

Ritornata in quel di New York, Linda incontra Chuck Traynor, di professione produttore di film hard, gestore di un night club ed a capo di un noto giro di prostituzione. I due s’innamorano, si sposano quasi subito. Per due anni, dal 1970 al 1972 (Anno in cui la Boreman adotterà il nome d’arte di Linda Lovelace. NdA), Linda appare in innumerevole pellicole 8mm, realizzate appositamente per i “peep show” o spettacoli privati, organizzati nel night gestito da Traynor.

Nella vita di Linda arrivano due importantissime svolte.

La prima ha il volto di Gerard Damiano, regista cult del cinema Vietato ai Minori, che ribattezza la Boreman Linda Lovelace.

La seconda è il film che Lovelace e Damiano girano assieme: “Deep Throat” (in Italia conosciuto come “Gola profonda” NdA) che presenta degli stilemi assolutamente innovativi per il genere (Non staremo qua ad elencarveli. Se volete approfondire l’argomento, la Rete è a Vostra totale disposizione. NdA). La caratteristica di Linda (Potete immaginarlo dal Titolo della pellicola. NdA) è dovuta ad una peculiarità del suo DNA che le permette di assolvere in una maniera “profonda” alla sua parte.

Il film raggiunge livelli di notorietà (E incassi al botteghino) fuori dalla norma per il genere, tanto da attirare l’attenzione del “New York Times”, venendo recensito sulle pagine del quotidiano.

La carriera di Linda nel mondo Osè terminerà a breve: la Lovelace girerà soltanto altre due pellicole Hard, prima di dedicarsi al cinema soft-porn o commedia erotica.

Nel frattempo, la Lovelace ha divorziato da Chuck Traynor. È il 1974 e Linda, dopo aver conosciuto Larry Marchiano, mette su famiglia. Nascono i suoi figli Dominic (1977) e Linsday (1980).

Nel 1979, un’altra brutta tegola la colpisce: viene trovata positiva durante un controllo anti-droga; un’esperienza che la segnerà profondamente.

Come se non bastasse, l’epatite (Contratta a causa delle trasfusioni subite dopo l’incidente stradale del 1970. NdA) la costrinse a diradare gli impegni pubblici e a dedicarsi alla famiglia.

IL LIBRO, IL FEGATO, IL FEMMINISMO, LA DENUNCIA E IL DESTINO

Negli anni ’80, Linda Boreman aderisce alla causa femminista, manifestato nel libro “Ordeal” in cui condanna duramente lo sfruttamento del corpo femminile all’interno del Porno e le violenze subite dal primo marito e pigmalione, Chuck Traynor.

Nel 1986 subisce un trapianto di fegato che le permette di sopravvivere all’epatite che la stava uccidendo.

Gli anni ’90 vedono la Boreman pubblicare un altro libro-denuncia, “The Other Hollywood”, dove rivolge pesanti accuse verso il suo secondo marito, il quale avrebbe avuto spesso comportamenti violenti contro di lei e contro i suoi stessi figli, causati dall'abuso di alcol. Nel 1996, la Lovelace (o Boreman, visto che l’attrice ha ripreso il suo cognome d’origine. NdA), divorzia anche da Marchiano.

Il 3 Aprile 2002 – Incredibile quanto il Destino sembri ciclico. NdA- Linda Boreman è nuovamente vittima di un incidente automobilistico. Anche questa volta, è devastante. L’attrice riporta gravissime emorragie interne e viene trasportata all’Ospedale di Denver. Dopo due settimane di agonia, Linda muore.

Linda Lovelace ha segnato un’epoca, anzi due. La prima volta come protagonista di una nuova ondata di Porno, che è riuscito a sfondare i cancelli del proibizionismo, divenendo fenomeno di culto e di botteghino.

La seconda volta come portavoce del femminismo e come pioniera dei diritti delle attrici hard. Grazie a Lei, anche quel settore cinematografico è divenuto più regolamentato e più controllato.

E pensare che tutto è nato da una peculiarità genetica

Lascia un Commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.