Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Consigli fantacalcio 26esima giornata
Consigli fantacalcio 26esima giornata

Consigli fantacalcio 26esima giornata

Un altro weekend di calcio è alle porte e insieme a lui anche la nostra rubrica sui i giocatori migliori da schierare al fantacalcio! Andiamo quindi a scoprire quali sono gli undici consigliati di GP Report per questa 26esima giornata!

A difendere la porta questa settimana troviamo Simone Colombi del Parma. Il classe ‘91 ex Cagliari si sta dimostrando adatto alla serie A, avendo collezionato una serie di ottime prestazioni da quando è stato chiamato in causa al posto di Sepe. Domenica si troverà di fronte la Spal in un Tardini deserto, deciso a mantenere la porta inviolata contro una squadra che fino ad ora ha messo a segno solo 8 gol lontano dalle mura amiche. Si siede in panchina invece Andrea Consigli del Sassuolo. Il portierone neroverde ha accumulato tanta esperienza nella massima serie italiana e domenica vorrà mettere in campo tutte le sue qualità per fermare l’offensiva di un Brescia che in questo campionato ha faticato parecchio a trovare la via del gol in trasferta con appena 9 gol all’attivo fino ad ora.

Portieri: Colombi, Parma; (Consigli, Sassuolo)

Il reparto difensivo per questa 26esima giornata è composto in primis da Aleksander Kolarov della Roma. Il terzino bosniaco è tornato a segnare nella scorsa giornata nel poker interno della squadra capitolina contro il Lecce e vorrà confermare la sua ripresa anche questa domenica. Ad affrontarlo si troverà il Cagliari che concede spesso punizioni pericolose, la specialità dell’ex Manchester City. Il secondo selezionato questa settimana è Marash Kumbulla del Verona. Il nazionale albanese è al primo anno nella nostra massima competizione e sta dando prova di meritarsi di giocare a questi livelli. Quest’anno ha collezionato ottimi voti con prestazioni costanti e si spera non deluda lunedì nel posticipo a Marassi contro la Sampdoria. A completare il terzetto difensivo abbiamo Giovanni Di Lorenzo del Napoli. Il terzino ex Empoli sta rispecchiando l’andamento della sua squadra, offrendo prestazioni altalenanti dall’inizio del campionato ad ora anche se nel’ultimo periodo c’è stata una ripresa. Sabato notte sarà avversario del Torino al San Paolo e si spera che contro un avversario così in crisi possa tirar fuori una buon prestazione. In panchina troviamo Matteo Darmian del Parma. Il terzino ex Manchester United tornerà domenica dopo un breve infortunio che aveva messo in pausa l’ottima stagione svolta fino al momento. Ad attenderlo ci sarà la Spal, sicuramente avversario sulla carta non troppo ostico per i crociati e per le sgroppate del nazionale italiano.

Difensori: Kolarov, Roma; Kumbulla, Verona; Di Lorenzo, Napoli; (Darmian, Parma)

Il quartetto di centrocampo per questa settimana vede come primo interprete Rodrigo De Paul dell’Udinese. L’argentino classe ’94 è il punto di riferimento dei friulani ormai da anni e si è dimostrato l’unico in grado di tirar fuori il coniglio dal cilindro all’interno della sua squadra. Per questo si spera possa far male alla Fiorentina sabato, che sia con un calcio piazzato o con un tiro dei suoi non ha molta importanza. Il secondo componente è Samu Castillejo del Milan. L’ala rossonera sta vivendo un buon momento di forma, collezionando prestazioni convincenti all’interno di una macchina Milan che continua a migliorare man mano che continua il campionato. Domenica nel lunch match sarà avversario del Genoa che stando alle statistiche risulta avere una difesa ancora più traballante quando si trova lontana da Marassi. Il terzo selezionato è Piotr Zielinski del Napoli. Il nazionale polacco è uno dei giovani più costanti del nostro campionato nonostante in questa stagione abbia disputato meno partite convincenti rispetto agli anni passati. Sabato notte sarà impegnato nel match al San Paolo con il Torino e ci si auspica che qualche suo inserimento possa risultare vincente come altre volte nel corso della stagione. L’ultimo posto da titolare in questo reparto mediano se lo aggiudica Henrix Mxit’aryan della Roma. Il trentunenne armeno si sta rivelando un’ottima opzione per Fonseca che comunque lo ha utilizzato con il contagocce durante lo svolgimento del campionato. Nonostante le sue sole 12 presenze, di cui 7 da titolare, l’ex Arsenal ha siglato 5 gol e 2 assist e sicuramente avrà voglia di far bene anche domenica pomeriggio quando affronterà il Cagliari alla Sardegna Arena. Il panchinaro di centrocampo questa giornata è Manuel Lazzari della Lazio. L’esterno di centrocampo vicentino è uno dei comprimari della squadra allenata da Inzaghi ed è anche grazie alle sue sgroppate sulla fascia se i biancocelesti stanno raggiungendo certi risultati. Sabato pomeriggio affronterà il Bologna all’Olimpico con la speranza di siglare qualche assist per i suoi compagni e aumentare un bottino di assistenze ferme per ora a 2.

Centrocampo: De Paul, Udinese; Castillejo, Milan; Zielinski, Napoli; Mxit’aryan, Roma; (Lazzari, Lazio)

Il tridente offensivo di questa 26esima giornata vede come primo componente Arkadiusz Milik del Napoli. La punta polacca possiede delle ottime qualità e vuole essere uno dei protagonisti della rinascita del suo Napoli in questa stagione tutt’altro che tranquilla. Sabato notte sarà avversario del Torino al San Paolo, sperando riesca a marcare il cartellino contro una squadra che nelle ultime 5 partite ha segnato solo 2 gol e ne ha subiti la bellezza di 17. A far compagnia all’ex Ajax troviamo Josip Ilicic dell’Atalanta. Il fantasista sloveno è uno dei giocatori meglio dotati tecnicamente del nostro campionato e sta vivendo una stagione d’oro insieme a tutta la sua squadra visti i 14 gol e 2 assist messi fino ad ora a segno. Domenica pomeriggio sarà ospite del Lecce in un match che sulla carta promette tanti gol, prevalentemente di stampo bergamasco. A concludere il tridente abbiamo Ante Rebic del Milan. L’ex Francoforte si sta mettendo particolarmente in mostra nell’ultimo periodo, riuscendo spesso a sfruttare delle marcature più flebili a cause della maggior preoccupazione data dal suo compagno Ibrahimovic agli avversari, portando a casa 6 gol nelle ultime 6 partite. Domenica sarà impegnato nel lunch match contro un Genoa che sembra tutto fuorchè la squadra giusta per interrompere questo suo momento di forma. Si accomoda infine in panchina Joao Pedro del Cagliari. Il brasiliano ha svolto un’ottima prima parte di campionato insieme alla sua squadra e si è dimostrato essere spesso l’unica ancora di salvezza in partite che si erano ridotte male. Da un po’ di partite a questa parte però anche lui è sembrato spegnersi e chissà che non sia proprio la Roma domenica alla Sardegna Arena l’avversario giusto per riaccendersi, e tornare a lottare come ci aveva abituati nella prima parte della stagione.

Attaccanti: MIlik, Napoli; Ilicic, Atalanta; Rebic, Milan; (Joao Pedro, Cagliari)

Lascia un Commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.