Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 2021/2022 - 15° Giornata
Fantacalcio 2021/2022 - 15° Giornata

Fantacalcio 2021/2022 - 15° Giornata

Non si ha neanche tempo per riprendersi dalle avventure del fine settimana che si è subito rilanciati nel mezzo di un nuovo turno di Serie A. Vediamo quali sono state le scelte della redazione di GP Report per farvi superare indenni questo infrasettimanale, magari con qualche punto in più in classifica.

 

Portieri:

Szczesny (Juventus): Il portierone polacco non sta vivendo un momento di forma esaltante e qualcuno, i suoi tifosi in primis, si interroga se sia inadatto a difendere i pali di un grande club come la Juventus. La sua squadra è in un periodo davvero buio e sembra aver perso la qualità che la rendeva davvero imbattibile, ovvero la sua difesa invalicabile. Infatti, in sole quattro uscite i bianconeri sono riusciti a portare a casa la rete inviolata in campionato. La partita con la Salernitana potrebbe essere l’occasione per mettere a segno la quinta e per ridare un po’ d’ossigeno ai fantallenatori che hanno pagato a peso d’oro per l’ex Roma in sede d’asta, immaginandosi già un campionato di imbattibilità e sicurezza.

Reina (Lazio): Il portierone spagnolo e tutta la sua squadra vengono da una brutta sconfitta in casa del Napoli e hanno tutte le intenzioni di rifarsi. I biancocelesti si sono dimostrati una corazzata nei match all’Olimpico quest’anno, visto che solamente la Juventus è riuscita a batterli tra le mura amiche. Contro l’Udinese si prospetta una partita abbordabile che, se giocata in modo esemplare dai difensori capitolini, può portare ad una buona imbattibilità per Pepe. Da lui ci si aspetta un bel voto, per far dimenticare gli incubi di domenica notte al San Paolo.

 

Difensori:

Zappacosta (Atalanta): L’esterno originario di Sora si sta comportando molto bene in questo campionato e tra le fila della Dea sta riuscendo ad esprimere al meglio le sue caratteristiche offensive e di spinta. Il suo apporto sulla fascia è sempre fondamentale per trovare soluzioni alternative quando si attacca e dai suoi piedi partono tanti suggerimenti per gli attaccanti. Fino a questo momento solo in tre occasioni questi suggerimenti si sono trasformati in realizzazioni ma crediamo che il numero sia davvero basso per il lavoro effettivamente svolto. Contro il Venezia ci saranno delle opportunità per aumentare questo numero e non è esclusa la possibilità che l’ex Genoa si metta direttamente in proprio nella ricerca del gol.

Bremer (Torino): Il centrale brasiliano è diventato una colonna portante del Torino e la sua militanza prolungata tra le fila granata potrebbe portarlo ad avere un posto assicurato per la carriera, come spesso capita ai centrali piemontesi. Per ora lui si limita ad offrire delle ottime prestazioni sia dal punto di vista difensivo che quando si tratta di offendere, specialmente su calcio piazzato. Dal match casalingo contro l’Empoli ci si aspetta una buona valutazione a fine partita, con la speranza, per chi lo ha in squadra, di vederlo incornare in modo vincente un suggerimento da calcio d’angolo.

Faraoni (Verona): L’esterno scuola Inter sta svolgendo una buona stagione tra i veneti, che gli ha permesso di portare a casa già due assistenze e due gol. Nell’ultimo periodo però, la sua fiamma sembra essersi un po’ ridimensionata e anche le sue valutazioni ne stanno risentendo. Il match casalingo contro una squadra in crisi come il Cagliari può essere la soluzione a questi problemi visto che avrà l’occasione di far male tra i grandi spazi lasciati dai reparti difensivi dei sardi.

D’Ambrosio (Inter): L’ex capitano del Torino finisce in questa lista ogni volta che c’è il sentore che possa giocare dal primo minuto contro squadre marginali. Questo perché la sua media gol è impressionante e nei pochi match che gioca durante l’anno è davvero difficile trovare una brutta prestazione. Contro lo Spezia dovrebbe avere l’occasione di essere tra gli undici iniziali e confidiamo che possa portare a casa una valutazione più che sufficiente, con le dita incrociate per far si che un suo colpo di testa risulti vincente.

Centrocampisti:

Veretout (Roma): Il centrocampista francese è uno dei top del suo reparto e il fatto che batte tutti i rigori della squadra giallorossa lo rende davvero un’arma in più al fantacalcio. Questo almeno fino ad inizio anno visto che da ormai due mesi non sta rendendo come si sperava. I quattro gol e due assist messi a segno fino a questo momento, infatti, sono stati fatti tutti prima della fine di settembre. La sfida contro il Bologna non sembra un ostacolo invalicabile e crediamo che possa essere l’opportunità adatta a far tornare al bonus l’ex Fiorentina.

Luis Alberto (Lazio): Il trequartista degli aquilotti non è nella sua miglior stagione, visto che inizialmente è stato difficile per Maurizio Sarri trovargli una sistemazione adatta nel suo sistema di gioco. Negli ultimi tempi sembra essersi adattato alla nuova disposizione ed anche le sue prestazioni lo stanno dimostrando. Nell’ultima sfida non troppo proibitiva è tornato a trovare un gol che mancava da agosto e crediamo che con una formazione modesta come l’Udinese, soprattutto in casa capitolina, possa ripetersi. Da lui ci aspettiamo qualche bonus, visto che è ancora lontano dal non far rimpiangere i soldi spesi per lui.

Barella (Inter): Il ventiseiesimo miglior giocatore al mondo secondo France Football sta svolgendo una grande stagioni tra i nerazzurri ed ormai è entrato a far parte del privè dei più amati in casa milanese. La sua grinta e la sua voglia di lottare su ogni pallone lo elevano di tantissimo rispetto a chiunque, visto che in lui si può ritrovare il tifoso che spera che i suoi giochino così ogni partita per tutti i novanta minuti. Nonostante l’ottimo rendimento, il bonus manca da fine settembre per i suoi fantallenatori e, per come era partito, questo è uno smacco alla sua grande costanza. Contro un collettivo come quello spezino avrà l’occasione di mettersi in mostra e se i compagni gli lasceranno qualche occasione per rendersi pericoloso siamo sicuri che farà di tutto per non deluderli.

Kessie (Milan): Il mediano ivoriano si sta comportando bene tra le fila rossonere durante questo campionato che fino ad ora è andato meglio di quanto ci si poteva mai immaginare. Purtroppo, nell’ultimo periodo, complice anche la stanchezza, questo momento si sta affievolendo ma basterebbe poco per riportare in alto il morale. La trasferta con il Genoa è l’appuntamento giusto per dimenticarsi di queste prime due sconfitte e l’ex Atalanta potrebbe essere uno dei protagonisti con un bel piazzato da calcio di rigore. Da lui ci aspettiamo comunque una partita di sostanza e una valutazione più che sufficiente a fine match.

Lukic (Torino): Il trequartista granata è uno degli uomini più apprezzati da mister Juric che fino a questo momento non ha mai fatto a meno di lui in campionato. Le sue caratteristiche sono ottime per collegare in modo efficace centrocampo e attacco e lui può sempre essere un’alternativa quando si cerca di servire qualcuno in area. Nonostante il suo rendimento abbastanza buono, il bonus non arriva da inizio settembre e il digiuno è davvero tanto per un giocatore di una squadra in forma come i granata. Il match con l’Empoli potrebbe finalmente sfamarlo e per questo crediamo sia una buona mossa tentare la fortuna inserendolo in campo per questa gara.

 

Attaccanti:

Muriel (Atalanta): L’attaccante colombiano è stata la delusione più grande per i fantallenatori in questo reparto, a causa degli infortuni che lo hanno tenuto fuori dal campo per lunghi periodi e al fatto che l’altro attaccante colombiano della squadra sta rendendo dieci volte tanto lui. I due gol e due assist realizzati finora non sono abbastanza per rincuorare i suoi sostenitori e ci vuole una prestazione delle sue per farli tornare a esultare come si deve. L’incontro casalingo con il Venezia può essere l’evento adatto per tornare a splendere e crediamo possa essere davvero il protagonista incontrastato dell’incontro se dovesse partire dall’inizio come sembrerebbe.

Dybala (Juventus): La Joya argentina si è ritrovato nuovamente con i riflettori puntati addosso dopo l’addio di Ronaldo e per ora non è riuscito a non far rimpiangere il fuoriclasse di Madeira. I tre gol e tre assist siglati fino a questo momento sono un po’ pochini per il riferimento offensivo di una squadra come i bianconeri e anche le sue prestazioni non sono sempre al livello di ciò che ci si aspetta da lui. Nella gara in trasferta con la Salernitana ci sarà l’occasione di fare più che bene, nel tentativo di invertire la rotta di una stagione a dir poco disastrosa sia per il fantasista ex Palermo che per la squadra piemontese.

Simeone (Verona): Il Cholito si è calmato un pochino dopo il mese da sogno che ha avuto fino a qualche giornata fa ma il suo rendimento stagionale risulta comunque incredibile. Sono ben nove i gol messi a segno e due gli assist confezionati, mica male per un attaccante di una squadra media come i gialloblù. La prossima sfida è contro il Cagliari, la sua ormai ex squadra, e siamo certi che farà di tutto per far rimpiangere la sua cessione. Il proverbiale gol dell’ex è più probabile che mai viste le condizioni e i sentimenti con cui arriva a questo incontro.

Raspadori (Sassuolo): La sorpresa di questa settimana è sicuramente l’attaccante di Bentivoglio che davanti a sé ha una sfida proibitiva contro la prima della classe, il Napoli. La sua stagione per ora non sta andando per il meglio visto che ha trovato la via della rete in una sola occasione fino ad ora. Contro la miglior difesa del campionato si prospetta un’impresa parecchio proibitiva ma un piccolo dettaglio ci ha portato a consigliarlo per questo match. La retroguardia dei campani è molto brava a disinnescare le prime punte di peso ma si trova un po’ più in difficoltà con i piccoletti che giocano la palla velocemente. Per questo schierare Raspadori sarebbe un azzardo ma con una base logica dietro. Da lui non si pretende niente ma crediamo che possa essere una delle soluzioni più accreditate per scardinare una difesa così rocciosa.

ANDREA SANNA

 

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.