Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 2021/2022 - 6° Giornata
Fantacalcio 2021/2022 - 6° Giornata

Fantacalcio 2021/2022 - 6° Giornata

Arrivati all’ultimo scoglio della dieci giorni no stop di campionato, la Serie A riscende in campo immediatamente per il 6° turno di questa stagione. Vediamo insieme chi saranno gli eroi scelti da GP Report per aiutarvi a superare i vostri avversari in questo fine settimana.

 

Portieri:

Consigli (Sassuolo): Portiere d’esperienza del nostro campionato che assicura poche sbavature nel corso dell’anno. La sua squadra non è partita fortissimo ma con la Salernitana ha l’occasione per fare risultato ed avanzare in classifica. I campani inoltre non hanno una grande spinta offensiva e crediamo che l’ex Atalanta possa portare a casa la porta inviolata con la giusta prestazione.

Milinkovic-Savic (Torino): Il fratello del “Sergente” della Lazio si è conquistato la sua possibilità da titolare con la maglia granata dopo tanta gavetta come secondo. Il suo avvio di campionato è stato buono, con i piemontesi che posseggono una delle migliori difese fino a questo punto. L’imbattibilità è probabile contro un Venezia che per ora non ha dato l’impressione di essere una macchina da gol.

 

Difensori:

Koulibaly (Napoli): Il pilastro difensivo partenopeo ha iniziato il campionato in modo sfavillante e le sue prestazioni hanno fatto correre davvero pochi rischi ad un Napoli che guarda tutti dalla vetta. Contro il Cagliari la sua partita si prospetta abbastanza tranquilla se continuerà a giocare come ha fatto nelle ultime uscite, vista anche la difficoltà che i sardi hanno nel creare occasioni importanti e nel riempire l’area. Una bella valutazione è ciò che ci si aspetta da lui in una sfida così, con la possibilità concreta che possa far male sugli sviluppi di calcio piazzato.

Biraghi (Fiorentina): Il terzino viola è sempre una scommessa, visto che in ogni partita oscilla tra il bonus e l’insufficienza. La sua squadra in questo avvio sta convincendo parecchio e nelle ultime uscite la sua spinta offensiva si sta facendo sempre più importante. L’ex Inter non ha ancora centrato il bonus fino ad adesso è il match contro l’Udinese, in calo rispetto all’avvio, potrebbe essere l’occasione per far gioire chi lo aspetta sin dall’asta.

Cuadrado (Juventus): L’esterno colombiano è uno dei difensori più offensivi del nostro campionato e Allegri lo sta schierando sulla linea de centrocampisti nel suo 4-4-2. In questa prima parte di stagione ha trovato il bonus solo alla prima giornata, inusuale per lui, e la sfida con la Sampdoria, squadra che concede abbastanza sugli esterni, potrebbe rivelarsi l’appuntamento giusto per tornare ad esultare. Da lui ci si aspetta un bonus, che sia gol o assist non ci è dato sapere.

Ola Aina (Torino): Esterno di spinta che non è ancora riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale nelle passate stagioni a causa soprattutto della sua incostanza. Nel gioco di Juric la sua velocità potrebbe essere valorizzata e il nigeriano si metterebbe in mostra dopo tante incertezze sul suo conto. Contro il Venezia ci si aspetta una gara da protagonista, nella speranza di vedere un suo assist sul tabellino a fine partita.

 

Centrocampisti:

Callejon (Fiorentina): L’esterno spagnolo sta sentendo il peso dell’età nelle ultime stagioni, che lo stanno vedendo in calo rispetto ai ritmi ben più da top player che aveva al Napoli. In questo avvio è rimasto a secco, rivelandosi un brutto acquisto fino ad ora, ma il match con l’Udinese potrebbe essere il primo gradino utile alla sua risalita. La partita non sarà sicuramente semplice ma le sue caratteristiche potrebbero rivelarsi una spina nel fianco della difesa friulana.

Bajrami (Empoli): Il trequartista toscano è il colpo di classe che all’asta hanno fatto soprattutto i fantallenatori più esperti che si sono informati sulle sue credenziali dello scorso campionato cadetto. La sua incisività in zona gol è davvero importante ed è suo il ruolo di rigorista nella formazione di Andreazzoli. Nel match contro il Bologna potrebbe rivelarsi uno dei protagonisti e siamo convinti che le sue giocate faranno male agli emiliani, non famosi per la loro solidità difensiva.

Saelemakers (Milan): L’esterno belga sta crescendo parecchio tra le fila rossonere e il suo talento sembra rispecchiare quello visto, parecchio a sprazzi, nella parte centrale della scorsa stagione. Le sue caratteristiche poi non sono affatto male e grazie alla sua corsa e capacità d’inserimento si può rivelare uno dei crack di questo campionato. Contro lo Spezia avrà parecchie chance di mettersi in mostra e crediamo che in una di queste occasioni possa portare a casa dei bonus golosi.

Zielinski (Napoli): Trequartista polacco dotato di una completezza difficilmente riscontrabile in altri suoi colleghi del nostro campionato. La sua squadra sta volando in classifica e lui non ha ancora dimostrato i colpi di classe a cui ci ha abituato in passato. Nell’ultimo match ha trovato il primo bonus della stagione e siamo certi non voglia fermarsi qua. Il Cagliari oltretutto è una delle sue vittime preferite e le sue doti balistiche da fuori area possono rivelarsi letali contro una squadra che concede parecchi tiri da fuori soprattutto sugli sviluppi da calcio d’angolo. Se il bonus non è assicurato contro i sardi, diciamo solo che è molto probabile.

Pobega (Torino): Il centrocampista ex Spezia è stato uno dei colpi più graditi dagli esperti del nostro campionato visto che possiede dei margini di miglioramento veramente ampi in una squadra come quella piemontese. La sua centralità nel progetto granata gli può dare sicurezza e tranquillità nelle prestazioni e questo può fare solo bene al classe ’99. Contro il Venezia si prospetta una trasferta abbastanza abbordabile e la possibilità che trovi il secondo bonus della stagione è abbastanza elevata.

 

Attaccanti:

Leao (Milan): L’attaccante portoghese sta mantenendo il suo modus operandi anche quest’anno e alterna prestazioni da grande campione ad uscite davvero da dimenticare. La responsabilità di tenere l’attacco rossonero, in attesa delle prime punte di peso, è tanta ma crediamo che in questa uscita possa adempire il compito. Lo Spezia soffrirà parecchio la sua velocità e un bonus contro i liguri è abbastanza probabile.

Vlahovic (Fiorentina): Il top player viola è partito a cannone anche in questa stagione e queste prime uscite fanno ben sperare in un campionato pari a quello dello scorso anno. Le sue doti non sono in discussione e i toscani hanno trovato un ottimo punto di riferimento nel serbo. Contro l’Udinese si prospetta una partita arcigna ma potrebbe essere una sua grande giocata da punta vera a sbloccare il risultato. Che sia su calcio di rigore o su azione, da lui ci si aspetta il +3.

Morata (Juventus): Il madrileno è sempre determinante nell’avvio di campionato e quest’anno non fa eccezione, nonostante la partenza a rilento della sua squadra. I suoi due gol e un assist hanno fatto gioire i fantallenatori che hanno creduto in lui e pensiamo che il suo momentum non si sia ancora esaurito. Contro la Sampdoria la possibilità di far bene c’è e confidiamo che lo spagnolo possa sfruttarla a pieno per risollevare la Juventus dalla posizione in classifica parecchio inusuale in cui si trova.

Sanabria (Torino): L’ex Genoa non ha brillato particolarmente in questo avvio nonostante la buonissima partenza della sua squadra. Le sue prestazioni non sono state all’altezza delle aspettative, visto anche il devastante impatto avuto sul nostro campionato lo scorso gennaio, e non sta riuscendo a far dimenticare l’assenza del “Gallo” Belotti. Non c’è bisogno di disperarsi però perché la gara con il Venezia potrebbe rivelarsi il trampolino di lancio giusto per farlo tornare ai livelli da capogiro che ci ha mostrato in passato.

 

ANDREA SANNA

 

 

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.