Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 2021/2022 - 7° Giornata
Fantacalcio 2021/2022 - 7° Giornata

Fantacalcio 2021/2022 - 7° Giornata

Questo weekend la Serie A torna in campo dopo le avventure europee delle grandi e si gioca l’ultima giornata prima della pausa per le nazionali (si, riecco il weekend senza fantacalcio che tanto odiamo). Scopriamo insieme quali sono i consigli della redazione di GP Report per farvi trionfare in questa 7° giornata.

 

Portieri:

Rui Patricio (Roma): Il portierone portoghese ha iniziato alla grande la sua stagione ed ha reso felici i tifosi giallorossi che da troppi anni non avevano fiducia nell’estremo difensore della propria squadra. L’ultima partita contro la Lazio non è stata delle migliori, visti i tre gol incassati, ma sappiamo che molto probabilmente è stato un inconveniente pronosticabile vista l’imprevedibilità dell’incontro. L’avversario di domenica, l’Empoli, non sembra avere i mezzi per fare altrettanto e confidiamo in una porta inviolata per l’ex Sporting Lisbona.

Sirigu (Genoa): L’estremo difensore sardo si sta trovando molto bene con la maglia del grifone e nonostante i gol incassati le sue valutazioni sono sempre state più che sufficienti. Per chi adopera il modificatore è una sicurezza ma crediamo che contro la Salernitana possa rivelarsi fruttuosissimo anche per coloro sprovvisti, visto che affronta il peggior attacco del campionato.

 

Difensori:

Darmian (Inter): Il terzino ex Manchester United ha trovato una seconda giovinezza alla corte di Inzaghi e il suo rendimento in questa prima parte di stagione è notevole. Nonostante non parta mai come prima scelta nell’immaginario collettivo, il suo lavoro sulla fascia sta dando grandi frutti e sta aiutando parecchio i nerazzurri. Contro il Sassuolo può sicuramente continuare sulla strada tracciata, magari portando a casa altri bonus, ottimi per un giocatore low cost come lui.

Lazzari (Lazio): Il treno biancoceleste si sta trovando parecchio a suo agio nel modo di giocare di Sarri e la sua spinta offensiva è fondamentale allo sviluppo della manovra. La sua intesa con i compagni è perfetta e riesce ad essere sempre una validissima opzione soprattutto in contropiede. Contro il Bologna può fare davvero bene, con la speranza che aumenti il suo bottino di bonus stagionale un pochino sottotono soprattutto per quanto riguarda gli assist.

Di Lorenzo (Napoli): Esterno partenopeo che possiede delle ottime doti offensive difficilmente riscontrabili in altri colleghi del suo ruolo. I suoi tempi d’inserimento spesso lasciano spiazzati gli avversari e la sua pericolosità è sempre parecchio alta. Quest’anno non è ancora riuscito a portare a casa nessun bonus e la partita contro la Fiorentina è la grande occasione per cambiare questa statistica.

Faraoni (Verona): L’esterno degli scaligeri è esploso nella scorsa stagione con Juric e in quest’annata sembra voler continuare su quei ritmi nonostante il cambio di allenatore. In questo avvio di stagione ha già trovato sia il gol, quello del pesantissimo 3 a 2 con la Roma, che l’assist, nell’ultimo match, e siamo sicuri non voglia fermarsi qui. Contro lo Spezia può davvero fare la differenza e crediamo che sia molto probabile un bonus nella sua valutazione.

 

Centrocampisti:

Barella (Inter): Il centrocampista più forte della squadra campione d’Italia ha iniziato la stagione in modo superlativo e se dovesse giocare tutte le partite come l’ultima contro l’Atalanta sarebbe eletto miglior giocatore del campionato a mani basse. I suoi colpi di classe e la sua intelligenza tattica lo rendono davvero unico e ineguagliabile, la mezz’ala dei sogni per ogni mister. Contro il Sassuolo può bissare la sua ultima prestazione portando a casa almeno un assist come fatto nell’ultima gara disputata.

Nandez (Cagliari): “El Leon” non è riuscito ancora a ruggire prepotentemente in questo avvio, complice una squadra sarda organizzata male come difficilmente si è visto in passato. Nonostante ciò, la sua corsa e la sua tecnica sono tra le cose più raffinate degli isolani e siamo certi che possano essere fondamentali alla ripresa dei suoi. Contro il Venezia sarà una partita da non sbagliare per nessun motivo e crediamo che la sua grinta possa essere la chiave per portare a casa i primi tre punti della stagione rossoblù.

Felipe Anderson: L’esterno capitolino è stato uno dei protagonisti chiave della vittoria del derby, aprendo le danze con l’assist fantastico per Milinkovic e chiudendo i giochi con il tap-in del 3 a 1. L’ottima prestazione di domenica potrebbe avergli dato la fiducia necessaria per tornare a spaccare le partite come ci aveva abituato a fare in passato. Inoltre, il Bologna lascia parecchi spazi tra le linee ed è li che il brasiliano può inserirsi per seminare il panico tra i difensori avversari.

Zaniolo (Roma): Il giocatore su cui si avevano più aspettative ad inizio stagione è partito un po’ sottotono e in queste prime giornate, nonostante le buone prestazioni, non è riuscito a portare a casa neanche un bonus. Nonostante ciò, i suoi fantallenatori non si arrenderanno facilmente con lui, visto anche il prezzo a cui è stato pagato durante qualsiasi asta, e sperano che questo digiuno termini il prima possibile. L’incontro con l’Empoli potrebbe essere la chance giusta per far esultare chi si è svenato per lui.

Lazovic (Verona): L’esterno degli scaligeri è stato una piacevole sorpresa low cost nello scorso campionato e i suoi assist sono stati un toccasana utilissimo per i fantallenatori che hanno creduto in lui. Quest’anno però la media si è un po’ abbassata e il cambio di allenatore ha depresso di parecchio i suoi bonus. Il solo assist realizzato fino a questo momento non è abbastanza per un giocatore della sua qualità e nel match contro lo Spezia può avere l’occasione per riscattarsi immediatamente.

 

Attaccanti:

Joao Pedro (Cagliari): Il faro di riferimento dei sardi è l’unica cosa positiva di questo inizio di stagione rossoblù che senza le sue giocate sarebbero in fondo alla classifica con 0 punti. Le azioni più pericolose passano sempre dai suoi piedi e lui da sempre l’impressione di potersi accendere in qualsiasi momento del match. Contro il Venezia sarà una partita chiave per il proseguo della stagione e siamo certi che il numero dieci isolano si prenderà la squadra sulle spalle per cercare a tutti i costi una vittoria che sarebbe fondamentale prima della pausa.

Abraham (Roma): La punta inglese ha iniziato molto bene la sua avventura giallorossa portando a casa due gol e due assist nelle prime sei uscite. Nonostante la giovane età si sta dimostrando all’altezza del ruolo assegnatogli da Mourinho e con il tempo il suo rendimento può solo che migliorare. Contro l’Empoli avrà parecchie occasioni per far male e confidiamo che in almeno una di queste trovi la via della rete.

Dzeko (Inter): La punta bosniaca sembra aver scoperto l’elisir dell’eterna giovinezza e nonostante il numero riportato all’anagrafe gioca ancora come un ragazzino. Per assurdo si sta sacrificando nell’aiutare i centrocampisti nella manovra più di Lautaro e, nonostante ciò, riesce ad essere sempre nel posto giusto al momento giusto quando i compagni scodellano il pallone in area. Il match con il Sassuolo parrebbe terreno fertile per un suo gol, che si aggiungerebbe ai cinque già segnati in queste prime sei uscite. La sua titolarità non è certa, ma anche da subentrato avrà le sue chance di mettersi in mostra, visto che Correa avrà bisogno di rifiatare a causa dell’infortunio appena smaltito.

Destro (Genoa): Se due mesi fa qualcuno si fosse azzardato a nominare Destro come uno dei migliori cannonieri di inizio campionato chiunque si sarebbe messo a ridere. Eppure, i quattro gol realizzati fino a questo momento parlano per lui ed è per gran parte merito suo se il Genoa non sta affondando nei bassifondi più bui della classifica in questo avvio. Il suo istinto da predatore d’area è forte in questo momento e potrebbe rivelarsi letale anche in un match all’apparenza semplice come quello contro la Salernitana di domenica. Se continuerà come ci sta abituando, il gol in Campania è più che assicurato.

 

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.