Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 2021/22 - 23° giornata
Fantacalcio 2021/22 - 23° giornata

Fantacalcio 2021/22 - 23° giornata

In un mondo del calcio sempre più condizionato dagli esiti dei tamponi più che dalle strategie tattiche, GP Report non vi lascia soli e vi aiuta nella scelta della formazione migliore anche per questa 23° giornata di Serie A. Vediamo chi sono i prescelti per portarvi alla vittoria e superare indenni questa ennesima settimana d’emergenza. Non sono stati scelti giocatori di Inter-Venezia, Napoli-Salernitana e Cagliari-Fiorentina data l’alta possibilità di rinvio delle partite.

 

Portieri:

Rui Patricio (Roma): Il portierone portoghese non sta vivendo una stagione superlativa, soprattutto nell’ultimo periodo data l’emergenza difensiva giallorossa, ma si sta comunque rivelando tra gli estremi difensori più talentuosi. Fino a questo momento è riuscito a collezionare ben 8 reti inviolate e siamo sicuri che voglia aumentare queste statistiche nel match contro l’Empoli di domenica pomeriggio. L’obiettivo non è semplice, visto che comunque i toscani giocano un buon calcio nonostante i modesti interpreti, ma ci sono buone possibilità di un ottimo voto per l’ex Sporting Lisbona a fine partita.

Silvestri (Udinese): L’estremo difensore dei friulani si sta comportando bene in questa stagione e sta confermando le ottime prestazioni che lo hanno fatto spiccare gli scorsi anni tra le file dell’Hellas Verona. Per raggiungere le reti inviolate dell’ultimo anno gli mancano solamente due partite senza subire goal e chissà che una di queste non possa essere proprio il match con il Genoa di questa settimana. Gli avversari vengono da una sconfitta bruciante e dall’ennesimo cambio di allenatore e potrebbero non avere la tranquillità mentale per fare male all’ex Leeds. L’imbattibilità non è assicurata ma ci sono buone possibilità di successo.

 

Difensori:

Bremer (Torino): Il difensore centrale brasiliano si è affermato come top di reparto in questa stagione ed è anche merito suo se i granata si stanno rivelando una delle squadre più difficili a cui segnare. Fino a questo momento, in una sola occasione il suo voto è sceso sotto la sufficienza, dato impressionante per un difensore di una squadra di media classifica come i piemontesi, e ha già trovato la via della rete in due occasioni. Contro il Sassuolo il suo compito sarà quello di annullare Scamacca, sicuramente uno dei peggiori clienti in questo momento, e siamo certi che abbia le carte in regola per farlo. Da lui ci si aspetta la solita buona valutazione, soprattutto in un match casalingo equilibrato come si sospetta sia la sfida con i neroverdi.

Vina (Roma): Il terzino uruguaiano si sta ambientando bene nell’ambiente giallorosso e quatto quatto è diventato una delle presenze fisse nella formazione della capitale. Il suo rendimento fantacalcistico non è stato esaltante fino a qui, appena un assist all’attivo e tante, troppe, insufficienze, ma sembrerebbe che nelle ultime giornate si stia trovando meglio soprattutto in fase offensiva. Contro l’Empoli sarà una partita da vincere a tutti i costi e noi crediamo che l’uruguaiano possa svolgere una buona gara, magari trovando l’assistenza giusta per i suoi compagni più offensivi.

Augello (Sampdoria): L’esterno blucerchiato si sta confermando altalenante anche in questa stagione, alternando discrete prestazioni a banali errori. Dal punto di vista fantacalcistico non si può sicuramente definire un top, vista la sola marcatura portata a casa fino a questo momento, ma difficilmente condiziona la difesa con un voto troppo negativo. Con l’arrivo di Giampaolo sulla panchina ligure, l’ex Spezia dovrebbe essere spostato più avanti sulla linea dei centrocampisti e speriamo che questo possa dare una svolta alla sua stagione. Domenica si troverà davanti proprio la sua ex squadra, in un derby ligure chiave per il discorso salvezza, e una sua giocata potrebbe mettere la partita sui binari giusti.

Kyriakopoulos (Sassuolo): L’esterno greco si è messo in mostra durante l’ultimo turno di campionato con una prestazione sublime e sembra si stia adattando a giocare in posizione un po’ più offensiva. Grazie a questo spostamento sta avendo modo di mettere in mostra tutta la sua pericolosità senza doversi preoccupare di difendere e questo potrebbe essere un punto di svolta per la sua stagione. Contro il Torino sarà tutt’altro che semplice, ma siamo fiduciosi nel continuo del suo momento d’oro dopo i due assist rifilati al Verona nell’ultimo match di campionato.

 

Centrocampisti:

Koopmeiners (Atalanta): Il giovane centrocampista della Dea sta acquisendo continuità e sinergia con i compagni grazie al passare del tempo e le sue prestazioni si stanno facendo sempre più solide. La sua media voto è davvero ottima (6,5) e difficilmente ha messo in mostra prestazioni insufficienti quando è stato chiamato in causa, appena due 5.5 in tutta la stagione. Contro la Lazio si troverà di fronte un avversario tosto ma siamo sicuri che possa confermare il suo momento di forma anche con i biancocelesti, magari servendo il suo secondo assist in campionato ad uno dei compagni del reparto d’attacco.

Oliveira (Roma): Il centrocampista portoghese non ha perso tempo e nella sua unica presenza dal suo arrivo nella capitale ha già siglato un goal su rigore. Chissà se la sua esperienza in giallorosso continuerà in modo così positivo ma siamo certi che sia l’allenatore che la società abbiano grande fiducia nelle sue capacità. Il prossimo avversario sulla sua strada sarà l’Empoli, squadra modesta ma messa bene in campo, e crediamo che possa essere il terreno perfetto per ripetere la gioia dell’esordio, magari con un calcio piazzato perfetto come ci si aspetta da lui.

Barak (Verona): Il trequartista ceco continua a rendersi protagonista di grandi prestazioni anche in questa stagione ed è reduce, probabilmente, dalla sua partita più bella di sempre in cui ha collezionato una tripletta e un assist in soli 90 minuti. Le sue qualità sono indiscusse e, in una macchina con gli ingranaggi ben oliati come il Verona, sta vivendo un’avventura da protagonista. Siamo certi che non voglia assolutamente far finire qui il suo momento e ci sono buone possibilità che esso continui contro un avversario in difficoltà come il Bologna. La rete non è assicurata ma confidiamo nel fatto che avrà parecchie occasioni per mettersi in mostra in zona offensiva.

Praet (Torino): Il centrocampista belga sembra aver trovato la sua dimensione tra le fila del Torino e sta svolgendo una stagione abbastanza positiva. Le appena tre insufficienze in questo campionato rendono giustizia alle sue prestazioni e a livello di bonus ha già portato a casa due goal e un assist fino a qui. Contro il Sassuolo non sarà un match semplice ma crediamo che, se sarà una partita spumeggiante come ci si aspetta, possa essere pericoloso soprattutto in ripartenza, magari disegnando la geometria giusta per mandare in porta uno dei suoi compagni.

Kovalenko (Spezia): Il trequartista ucraino si sta mettendo in mostra nelle fila liguri che, nonostante un organico parecchio modesto, stanno vivendo un buon momento di forma dopo le vittorie contro Napoli e Milan delle ultime giornate. Il giocatore in prestito dall’Atalanta si sta dimostrando un’ottima risorsa e fino a questo momento è riuscito a siglare ben un goal e tre assist. Contro la Sampdoria sarà una sfida salvezza all’ultimo sangue e potrebbe essere proprio una sua prodezza ad indirizzare il derby ligure dalla parte dei bianchi.

 

Attaccanti:

Sanabria (Torino): L’attaccante paraguaiano sta vivendo una stagione da protagonista, complice il lungo infortunio che ha tenuto Belotti lontano dai campi per praticamente tutta la prima parte, anche se il suo rendimento in zona goal non è stato da grande campione, viste le sole quattro le reti messe a segno fino ad ora. Contro una formazione abbastanza modesta difensivamente come il Sassuolo potrebbe trovare terreno fertile per andare a segno, in una partita che si prospetta accesa e combattuta. Il goal non è assicurato ma siamo certi che possa essere davvero pericoloso durante il match.

Beto (Udinese): La punta portoghese si è ambientata benissimo nel nostro campionato e nonostante una tecnica non eccelsa si sta imponendo come una delle sorprese di questa stagione. Le otto reti messe a segno finora sono la dimostrazione della sua incisività e, data la sempre crescente intesa con i compagni di reparto, le sue statistiche sono destinate ad aumentare. Questo potrebbe succedere già sabato quando si troverà di fronte un Genoa demoralizzato dagli scorsi risultati e con una difesa tra le peggiori del torneo. Il suo nome ha ottime possibilità di essere presente sul tabellino dei marcatori a fine gara.

Caprari (Verona): L’ala italiana sembra aver finalmente trovato un posto in cui si sente completamente a suo agio e sotto la guida di Tudor sta svolgendo una stagione da incorniciare. Fino a questo momento ha collezionato sette goal e cinque assist, frutto della grande sinergia che ha trovato con i compagni di reparto, e non sembra volersi fermare adesso. La gara con il Bologna rappresenta una buona possibilità di continuare a far bene e la sua imprevedibilità potrebbe essere determinante ai fini del risultato.

Afena-Gyan (Roma): Il classe 2003 giallorosso è nel bel mezzo di un sogno in questo momento visto che con il passare del tempo è diventato una risorsa fondamentale per le idee tattiche di Mourinho. La sua esplosività e voglia di far bene possono risultare letali per gli avversari, soprattutto i più lenti, e ha già messo in mostra le sue ottime qualità balistiche. Contro l’Empoli siamo sicuri che troverà pane per i suoi denti, ma chissà che non sia proprio un suo guizzo a determinare il risultato del match.

Andrea Sanna

 

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.