Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 2022/23 - 8° Giornata
Fantacalcio 2022/23 - 8° Giornata

Fantacalcio 2022/23 - 8° Giornata

Dopo lo stop per le nazionali, che ci prepara psicologicamente a quello che avverrà a fine Novembre con il mondiale in Qatar, le squadre di Serie A ritornano in campo per disputare l’ottava giornata di questo campionato. Noi di GP Report abbiamo analizzato a fondo la giornata e siamo pronti a darvi i nostri quindici campioni di questo weekend. Scopriamoli insieme!

 

Portieri:

Meret (Napoli): L’estremo difensore italiano ha finalmente conquistato quel posto da titolare e quella fiducia che meritava da anni. Dopo tanto tempo ad essere messo in discussione e in ballottaggio con un portiere alla fine della sua carriera come Ospina, l’ex Udinese ha avuto l’occasione di essere il titolare assicurato e non la sta affatto sprecando. In una sfida piena di insidie come quella con il Torino ci si aspetta tanta attenzione da parte sua e ci sono buone probabilità che mantenga la porta inviolata, vista anche la difficoltà a segnare dei granata.

Consigli (Sassuolo): Il portierone italiano matura come il vino e di anno in anno si conferma ogni volta come un ottima alternativa allo spendere troppo per gli ultimi difensori in sede d’asta. Nonostante l’avvio non brillante della squadra, le sue prodezze hanno permesso di portare a casa punti importanti come quelli ottenuti nell’ultimo match con il Torino. Nella prossima battaglia dovrà fronteggiare la Salernitana, squadra in forma e nettamente diversa dall’immaginario dell’anno scorso, e crediamo si possa mettere in mostra con le sue solite parate assurde.

 

Difensori:

Kyriakopoulos (Sassuolo): Il terzino greco sta trovando molto spazio in questo inizio di campionato, dopo due stagioni passate abbastanza ai margini della squadra titolare, e lo si sta provando con sempre più costanza in zona offensiva, anche a causa degli infortuni che hanno colpito i neroverdi. Questa sua posizione avanzata lo rende un gioiellino prezioso per i fantallenatori, che hanno creduto tanto nella sua esplosione e stanno aspettando di vedere se i loro fantamilioni sono stati riposti bene. Contro la Salernitana potrebbe essere l’occasione giusta per ripagare chi si è sforzato per averlo e siamo fiduciosi che a fine match porti a casa almeno un assist.

Tomori (Milan): Il centrale inglese è stato una delle rivelazioni dello scorso campionato che l’ha proiettato ai vertici nelle classifiche di gradimento dei difensori di Serie A. La sua prestanza fisica unita ad una buona velocità lo rendono una bella gatta da pelare per qualsiasi punta centrale avversaria e la sua efficacia è impressionante. Nel prossimo match contro l’Empoli il lavoro sembra abbastanza semplice e crediamo possa condurre una partita impeccabile contro l’attacco avversario.

Di Lorenzo (Napoli): Il terzino italiano si sta comportando particolarmente bene in questo avvio di stagione e le sue galoppate sulla fascia stanno costituendo una delle armi migliori dell’arsenale partenopeo. Il suo dinamismo lo porta ad essere sempre difficile da arginare e questo lo mette sempre in condizione di essere pericoloso sia in fase di assistenza che quando c’è da metterla dentro. Quest’anno non è ancora arrivato il primo gol e chissà che non possa succedere proprio nel prossimo appuntamento casalingo contro il Torino, in un match che sembra pendere dalla parte degli azzurri.

Baschirotto (Lecce): Il difensore dei salentini è il colpo low cost dell’asta per eccellenza, soprattutto al mantra per i suoi tre ruoli, ed è ormai diventato per plebiscito la rivelazione difensiva di questo avvio di campionato. I tanti buoni voti delle ultime giornate hanno fatto emozionare chi ha creduto in lui e siamo sicuri che anche il prossimo match contro la Cremonese sia un’occasione d’oro per metterlo in campo. Oltre a essere ex della partita, ha segnato l’ultima volta che si è ritrovato davanti la squadra lombarda e chissà che non possa ripetersi anche con la maglia giallorossa.

 

Centrocampisti:

Milinković-Savić (Lazio): Il centrocampista serbo si sta confermando ancora una volta uno dei giocatori più forti del nostro campionato e grazie alla sua classe ed eleganza sta regalando gioie a chi si è svenato per lui. Il suo bottino conta già un goal e cinque assist e questo sembrerebbe pronto ad aumentare già nel prossimo match contro lo Spezia. L’avversario è abbastanza in forma ma siamo sicuri che il numero 21 biancoceleste abbia le carte in regola per essere uno dei protagonisti del match, andando a bonus per la sesta volta in otto uscite.

Tonali (Milan): il mediano rossonero ha iniziato bene la stagione, dimostrando di poter essere uno dei giocatori su cui costruire il Milan del futuro. Le sue prestazioni fantacalcistiche non sono state eccellenti ma tutti sanno che il suo exploit potrebbe arrivare da un momento all’altro. Contro l’Empoli ci si aspetta una partita in discesa e chissà che non possa trovare almeno il secondo assist della stagione proprio contro i toscani.

Kvaratskhelia (Napoli): l’ala georgiana ha sorpreso tutti in questo avvio e si è conquistato a pieni voti il titolo di rivelazione vera di questo campionato. La sua dinamicità e prestanza atletica, unite ad un dribbling e un tiro mica da ridere, hanno spaccato in due quasi tutte le difese che ha incontrato e gli hanno permesso di portare a casa ben quattro goal e una assist nei primi sette incontri. Il suo arrembaggio verso il successo sembra appena cominciato e potrebbe continuare già nel prossimo match contro il Torino, squadra che ha perso un po’ la bussola e non sembra essere attrezzata per affrontare i partenopei. Da lui si pretende un bonus in una sfida casalinga che si prospetta semplice.

Frattesi (Sassuolo): Il centrocampista nero verde sta cercando di portare in alto la sua squadra in un momento difficile, vista l’assenza di Berardi in questo avvio. La sua bravura gli permette di essere decisivo sia in fase di recupero del possesso che quando c’è da inserirsi e grazie a ciò risulta molto pericoloso anche in zona goal. Le due realizzazioni già messe a segno ne sono la prova e contro la Salernitana siamo certi ci potranno essere delle occasioni per aumentare il bottino. L’avversario sembra molto più temibile dell’anno scorso ma ci sono buone possibilità che l’ex Monza sia uno dei migliori in campo.

Rovella (Monza): Il classe 2001 italiano ha sorpreso tutti nello scorso match contro la Juventus, mettendo in campo una prestazione a dir poco sontuosa e meritandosi un 7,5 in pagella. Il prossimo match servirà a confermare la sua titolarità e imprescindibilità nella squadra e l’avversario doriano sembra più che abbordabile per le prestazioni messe in campo finora. Dal centrocampista in prestito dalla Juventus ci aspettiamo una conferma, meglio ancora se condita da un bonus in pagella.

 

Attaccanti:

Beto (Udinese): La punta portoghese è partita a tavoletta in queste prime uscite di campionato, collezionando già la bellezza di quattro goal. Le sue caratteristiche sono essenziali in una macchina ben oliata come l’Udinese perché permettono, se troppo marcato, di lasciare spazio ai tanti giocatori di qualità che gli gravitano intorno. Contro un avversario come il Verona ci si aspetta una prestazione maiuscola, per far continuare il sogno friulano in questa prima parte di campionato fantasmagorica.

Giroud (Milan): L’attaccante per eccellenza rossonero ha iniziato bene la stagione, portando a casa già quattro realizzazioni e un assistenza in appena cinque presenze dal primo minuto, e sta contribuendo al buon campionato dei suoi. Nell’ultima giornata però è arrivata la prima sconfitta stagionale e siamo certi che gli uomini di Pioli abbiano tutte le intenzioni di riprendere subito il cammino e non farsi abbattere da questa amara delusione. Per questo, contro una squadra modesta come l’Empoli, ci aspettiamo un trionfo milanista e l’ex Arsenal avrà tante possibilità di essere l’uomo del match.

Arnautovic (Bologna): La punta austriaca sta superando ogni più rosea aspettativa in queste prime uscite, visto che il suo bottino è già di sei goal in sette partite giocate. La sua freddezza sotto porta e il grande senso della posizione lo rendono una delle punte più temibili del campionato, anche per un avversario di livello come la Juventus. I bianconeri infatti stanno deludendo sempre più in questo avvio e se dovesse arrivare uno scivolone anche contro gli emiliani potrebbe arrivare un amara notizia per Allegri, che ormai sembra sempre più abbandonato dai suoi giocatori. Grazie a questa situazione sale la probabilità di vedere un goal dell’ex Inter e per questo ci sono le condizioni adatte per rischiarlo in campo.

Laurentié (Sassuolo): L’attaccante francese si sta mettendo in mostra nelle ultime uscite e sembrerebbe possa essere una delle sorprese di questa stagione. In appena tre apparizioni ha messo a segno un assist e le sue prestazioni e il suo feeling con i compagni cresce di settimana in settimana. Contro la Salernitana avrà pane per i suoi denti ma siamo convinti che possa spaccare la partita con una delle sue giocate di classe, che sembrano essere le armi migliori del suo repertorio.

 

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.