Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 20° Giornata - 11 Scelte Vincenti
Fantacalcio 20° Giornata - 11 Scelte Vincenti

Fantacalcio 20° Giornata - 11 Scelte Vincenti

Arrivati ormai al giro di boa del campionato, le formazioni della massima serie italiana scendono in campo per iniziare il girone di ritorno in questa 20° giornata. Scopriamo insieme quali giocatori sono stati selezionati per far parte dei consigliati di GP Report in questo weekend di fine gennaio.

Tra i pali abbiamo David Ospina del Napoli che domenica sera sarà avversario del Parma. Il portierone colombiano continua la staffetta infinita tra lui e Meret che vige a Napoli da qualche anno senza alcuna possibilità di ottenere una titolarità certa. Nonostante ciò questa tattica potrebbe motivare gli estremi difensori a fare del proprio meglio per mettersi in luce e ottenere un po’ più di minutaggio rispetto al compagno. Confidiamo che ciò spinga l’ex Arsenal a metter su una prestazione convincente contro un avversario che non spicca certo per prolificità davanti alla porta. A fare da riserva al nazionale colombiano abbiamo Mattia Perin del Genoa che domenica pomeriggio se la vedrà con il Crotone. L’estremo difensore ex Juventus sta facendo molto bene tra i rossoblù e la settimana scorsa è stato fondamentale nella vittoria contro il Cagliari grazie a delle parate superlative. L’avversario di questo weekend ha sulla carta ancora più difficoltà dei sardi a segnare e confidiamo che il classe ’92 riesca a mantenere la porta inviolata, o almeno a mettere in campo un’ottima prestazione.

Portieri: Ospina (Napoli) / Perin (Genoa)

Il primo protagonista del terzetto difensivo è Alessandro Bastoni dell’Inter che sabato notte dovrà affrontare il Benevento. L’ex Parma è uno dei pilastri fondamentali della retroguardia nerazzurra e sta andando a sostituire benissimo un mostro sacro come Godin. Conte crede in lui e lui lo ricambia con una sicurezza nelle prestazioni che non dimostrano assolutamente la sua giovane età. L’avversario per questa giornata non è sicuramente di prima fascia e speriamo che si mantengano i valori sulla carta, cosicché il nostro uomo porti a casa un buon voto a fine partita. A far compagnia al nazionale italiano abbiamo Gian Marco Ferrari del Sassuolo che domenica pomeriggio giocherà contro il Cagliari. Il centrale neroverde è ormai un esperto del nostro campionato e si è fatto conoscere negli anni anche grazie al suo senso del gol sui calci piazzati. Questo fattore potrebbe essere fondamentale nella sfida con i sardi viste le grandi difficoltà incontrate dagli isolani in fase offensiva e la fragilità dimostrata sui calci piazzati. Tutti gli indizi portano ad un buon voto e una possibilità di bonus per il ventottenne della squadra emiliana. A completare il trio della difesa abbiamo Kostas Manolas del Napoli che domenica sera affronterà il Parma. Il greco non ha bisogno di presentazioni viste le qualità, difensive e non, già ampiamente mostrate nel corso dei suoi anni di permanenza nella nostra Serie A. Quest’anno è da segnalare il fatto che non sia ancora riuscito a portare a casa nessun bonus, strano per uno come lui, e confidiamo che possa aggiornare questa statistica contro un organico con evidenti problemi difensivi come quello crociati. Si accomoda in panchina Fikayo Tomori del Milan che sabato pomeriggio sarà ospite del Bologna. Il difensore proveniente dal Chelsea durante questa sessione di mercato è pronto a esordire dal primo minuto nel nostro campionato e le aspettative sono davvero alte. Per Pioli infatti sarebbe fondamentale trovare un valido titolare vista la tanta sfortuna che ha colpito i rossoneri nel reparto arretrato. Una buona prestazione alla prima partita contro una squadra con difficoltà a segnare sarebbe un ottimo biglietto da visita per il centrale inglese.

Difensori; Bastoni (Inter); Ferrari (Sassuolo); Manolas (Napoli) / Tomori (Milan)

Il primo componente della linea mediana Piotr Zieliński del Napoli che domenica sera dovrà vedersela con il Parma. Il nazionale polacco è uno dei gioielli più preziosi del tesoro azzurro e lo sta dimostrando anche in questa stagione con tanti bonus già regalati a chi ha creduto in lui. Oltretutto questo weekend ha una motivazione in più per far bene visto che ha dichiarato la vicinanza sua e della squadra a Gattuso in un momento in cui il mister sta venendo messo in discussione. Siamo sicuri che tutti daranno il massimo contro i crociati per portare a casa un risultato convincente che scacci le ombre sull’operato dell’allenatore, con il polacco a dare la carica in prima linea. Al fianco dell’ex Udinese troviamo Frank Kessie del Milan che sabato pomeriggio sarà ospite del Bologna. Il mediano ivoriano è nel mezzo di una delle sue migliori stagioni e si sta dimostrando un ottimo interprete sia in fase di copertura che quando c’è da attaccare. Gli avversari bolognesi non sembrano in grado di metterlo in difficoltà più di tanto e contiamo in un suo buon voto anche alla fine di questa giornata. Da mediano a mediano, come terzo componente del quartetto di centrocampo abbiamo Sofyan Amrabat della Fiorentina che sarà protagonista dell’anticipo del venerdì contro il Torino. Il centrocampista marocchino sta confermando le buone qualità messe in mostra gli scorsi anni quando vestiva la maglia del Verona ed è una delle sicurezze della linea mediana viola. Tra le sue qualità non c’è un senso del gol troppo sviluppato ma può sempre portare dei bonus a casa tramite qualche assist, che ci auguriamo siano vincenti contro i granata. L’ultimo titolare del centrocampo di GP Report si rivela essere Marcelo Brozović dell’Inter che sabato notte disputerà l’anticipo contro il Benevento. Il mediano croato si è affermato nel corso degli anni passati in nerazzurro e conosce il nostro campionato come le sue tasche. La sua qualità indiscutibile è il faro del centrocampo interista e sarà difficile che non lo sia anche contro i campani, che tutto sono tranne che una sfida insormontabile. Confidiamo in suo ottimo vuoto e magari in qualche bonus vista la semplicità, sulla carta, della sfida. La riserva di questa settimana è Alfred Duncan del Cagliari che domenica pomeriggio dovrà vedersela contro il Sassuolo. Il mediano ghanese è arrivato da poco alla corte di Di Francesco ma già nella scorsa uscita ha dimostrato di poter essere utilissimo alla causa rossoblù con una prestazione di spessore. Questa prima impressione fa bene sperare viste le difficoltà che i sardi hanno dimostrato di avere e potrebbe essere lui la chiave per invertire la tendenza. Domenica poi si troverà di fronte la sua ex squadra e vorrà fare di tutto per fare bella figura contro i suoi ex compagni.

Centrocampo: Zieliński (Napoli); Kessie (Milan); Amrabat (Fiorentina); Brozović (Inter) / Duncan (Cagliari)

Il primo attaccante selezionato per questa 20° giornata è Francesco Caputo del Sassuolo che domenica pomeriggio si vedrà opposto il Cagliari. Il nazionale italiano è una presenza ricorrente nei nostri consigli anche se quest’anno ha trovato qualche difficoltà a riprendere il ritmo gol dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori dal campo per qualche settimana ad inizio campionato. Nello scorso match l’ex Empoli ha ritrovato la via della rete e non vorrà sicuramente fermarsi ora, soprattutto contro una squadra sarda che subisce tanti gol e che traballerà sicuramente contro il gioco veloce e preciso dei neroverdi. Ci aspettiamo almeno un gol da Ciccio per continuare a prendere fiducia e tornare ai livelli dello scorso anno. Al fianco della punta emiliana abbiamo Dusan Vlahovic della Fiorentina che dovrà affrontare il Torino nell’anticipo del venerdì notte. Il giovane attaccante serbo si sta rivelando una delle poche cose buone della Fiorentina in questa prima metà di campionato grazie a delle prestazioni convincenti e alle sue marcature, che risultano fondamentali viste le difficoltà immani che stanno incontrando gli altri attaccanti viola. La partita contro i granata sarà una sfida salvezza fondamentale e ci potrebbe volere una giocata dello stesso Vlahovic per deciderla, speriamo in positivo. A completare il tridente titolare c’è Rafael Leao del Milan che si vedrà impegnato nel match di sabato pomeriggio contro il Bologna. La seconda punta portoghese sta continuando il suo andamento altalenante che lo ha contraddistinto anche durante scorso anno e ultimamente non sta brillando particolarmente. Le sue qualità però non sono in discussione e sappiamo che si può accendere in qualsiasi momento, soprattutto con difese che gli concedono spazio per accelerare. La retroguardia bolognese sembra soddisfare queste condizioni e per questo motivo confidiamo che il classe ’99 possa essere protagonista domani pomeriggio. La riserva di lusso per questa settimana è Andrej Gălăbinov dello Spezia che se la vedrà con l’Udinese nel lunch match di domenica. L’esperta punta bulgara aveva iniziato benissimo questa stagione, trovando la via del gol ben 3 volte in sole 5 uscite. A seguito di un infortunio però è rimasto fuori a lungo ed ha perso il posto a favore di N’zola, che sta svolgendo un ottimo campionato. Questa settimana le tante assenze in attacco gli permetteranno di scendere in campo dal primo minuto e servirà una buona prestazione per riacquistare la fiducia del mister e risalire delle gerarchie che lo vedono, addirittura, come probabile partente in direzione Serie B.

Attaccanti: Caputo (Sassuolo); Vlahovic (Fiorentina); Leao (Milan) / Gălăbinov (Spezia)

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.