Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 29° Giornata
Fantacalcio 29° Giornata

Fantacalcio 29° Giornata

Dopo lo stop imposto dalle partite delle nazionali, domani ritorna in campo la Serie A per disputare la 29° giornata in un turno di campionato insolito visto che si giocheranno tutte le partite nello stesso giorno. Senza ulteriori indugi, scopriamo chi sono i giocatori consigliati da GP Report per questa nuova giornata fantacalcistica.

A difendere la nostra porta troviamo in primis  Alex Meret del Napoli che domani sarà impegnato nel match interno contro il Crotone. Il giovane talento italiano era in dubbio per questa sfida vista la possibilità che avesse contratto il Covid in nazionale ma per fortuna questa preoccupazione è stata smentita. L’ex Empoli è quindi pronto a difendere la sua porta contro un avversario non certo di primo livello ma che nelle ultime uscite si sta dimostrando combattivo contro qualsiasi avversario. Ci aspettiamo quindi una buona prestazione, sperando porti a casa un’imbattibilità. L’estremo difensore di riserva di questa giornata è Mattia Perin del Genoa se la vedrà con la Fiorentina. Il portierone ex Juventus è uno dei giocatori più forti della compagine ligure oltre ad esserne uno dei leader indiscussi. Le sue prodezze stanno aiutando parecchio il cammino dei rossoblù e crediamo che anche contro i viola possa svolgere un ruolo fondamentale per la sua squadra. Non siamo sicuri dell’imbattibilità ma crediamo che in ogni caso lui venderà cara la porta e sfodererà una prestazione di impegno e di qualità.

Portieri: Meret (Napoli) / Perin (Genoa)

Il nostro reparto arretrato trova come primo interprete Davide Zappacosta del Genoa che nel pomeriggio si troverà faccia a faccia con la Fiorentina. L’esterno italiano sta conducendo una buona stagione con il grifone, trovando la continuità di impiego che non aveva a Londra. Questa continuità sta dando i propri frutti specialmente nell’ultimo periodo in cui l’ex Atalanta si sta rivelando unA delle migliori armi anche in fase d’attacco. Per questo motivo confidiamo che possa spingersi pericolosamente in avanti e propiziare qualche marcatura, si spera riuscendo ad ottenere degli ottimi bonus. A far compagnia all’ex Dea c’è Achraf Hakimi dell’Inter che domani notte sarà impegnato con il Bologna. L’esterno marocchino aveva iniziato in maniera superlativa questa stagione riuscendo ad accumulare una quantità di bonus davvero rari per un difensore. Negli ultimi 3 mesi però è rimasto un po’ più a secco, collezionando soltanto un misero assist. La partita con gli emiliani è la partita giusta per tornare al bonus, visti i grandi spazi concessi dai rossoblù in fase difensiva e la differenza di qualità tra le due squadre. A concludere il terzetto difensivo abbiamo Fikayo Tomori del Milan che se la vedrà con la Sampdoria nel lunch match. Il centrale in prestito dal Chelsea si sta comportando molto bene alla sua prima esperienza in Italia ed è riuscito a conquistarsi un posto da titolare nella retroguardia rossonera in pochissimo tempo. In questo momento si trova in un ottimo momento di forma e crediamo che difficilmente sarà la sfida contro i blucerchiati ad interromperlo. La riserva difensiva di questa 29° giornata altro non è che Joakim Mæhle dell’Atalanta che domani pomeriggio affronterà l’Udinese. L’esterno danese è appena tornato dalla convocazione con la sua nazionale in cui è riuscito anche a segnare un gol nel match contro l’Austria. Il suo periodo di forma era però iniziato già prima di questa chiamata grazie a delle prestazioni che hanno convinto Gasperini della sua qualità. Con l’Udinese il match non sarà semplice ma ci aspettiamo che lui dia la sua solita spinta in fascia, riuscendo magari a servire con il passaggio giusto uno dei suoi compagni dentro all’area.

Difensori: Zappacosta (Genoa); Hakimi (Inter); Tomori (Milan) / Mæhle (Atalanta)

Il primo interprete del centrocampo di GP Report risulta essere Juraj Kucka del Parma che domani pomeriggio scenderà in campo contro il Benevento. Il capitano dei crociati si sta dimostrando ancora una volta un giocatore di livello superiore rispetto ai suoi compagni grazie alla qualità e all’esperienza maturata nei tanti anni passati nel nostro campionato. Nonostante ciò, la sua squadra si trova in una situazione catastrofica e la partita con i campani di domani è una delle poche occasioni utili per fare punti. Per questo motivo ci aspettiamo una grande prestazione da parte dello slovacco e chissà che non possa mettere la sua firma sul match, magari con un calcio di rigore trasformato. Il secondo componente del nostro centrocampo per questa 29° giornata è Federico Chiesa della Juventus che domani sera dovrà vedersela con il Torino nel derby della Mole. L’ex Fiorentina non aveva iniziato benissimo la sua esperienza tra le fila dei bianconeri ma dopo un primo periodo di adattamento sembra che si sia ambientato perfettamente. Nell’ultimo periodo infatti è il giocatore che si sta esprimendo meglio tra i suoi e si vede che questa fiducia che gli sta venendo riconosciuta lo aiuta ancor di più a giocare con serenità. La sfida di domani ha sempre un sapore diverso dalle altre e chissà se non sarà proprio il nazionale italiano a deciderla per entrare definitivamente nel cuore dei suoi tifosi. Come terzo titolare del nostro centrocampo abbiamo Frank Kessie del Milan che domani sarà impegnato nel lunch match contro la Sampdoria. Il mediano ivoriano sta conducendo forse la sua migliore stagione nel nostro campionato, fungendo da perfetto metronomo del centrocampo rossonero. La sua attenzione e la sua fisicità, unite alla qualità nel palleggio di buon livello, lo hanno fatto diventare il giocatore forse più importante di tutta la squadra ed è per questo che ci vuole una sua buona prestazione per non perdere il contatto con i cugini dell’Inter, in questo momento capolista. Contro i blucerchiati ci aspettiamo un voto superiore alla sufficienza, sperando possano arrivare dei bonus non insoliti per lui. A completare i titolari della linea mediana abbiamo Piotr Zielinski del Napoli che sarà faccia a faccia con il Crotone. Il centrocampista polacco era in dubbio per questo match poiché al primo tampone rapido effettuato al ritorno dalla nazionale era risultato positivo, salvo poi risultare negativo sia ad un secondo tampone rapido che al molecolare. Grazie a quest’ultima negatività la sua presenza è assicurata nel match contro i calabresi e per gli azzurri non può che essere una grande gioia. Le sue prestazioni infatti sono sempre fondamentali e quest’anno in particolare è lui l’uomo che solitamente da una sveglia ai compagni nei momenti di difficoltà. Contro un avversario abbordabile come il Crotone ci aspettiamo un’ottima prestazione e, possibilmente, anche qualche bonus. Trova spazio in panchina Andreas Pereira della Lazio che domani pomeriggio si troverà contrapposta allo Spezia. Il brasiliano in prestito dal Manchester United si sta trovando abbastanza bene tra i biancocelesti e sta ottenendo un po’ di spazio utile per migliorare e crescere. Nelle partite in cui è stato impiegato ha difficilmente fatto rimpiangere il suo allenatore di questa scelta e questo fa ben sperare per la sua prossima da titolare contro lo Spezia. Il suo apporto sarà fondamentale anche perché sostituirà Luis Alberto che si è dovuto fermare per una botta subita in allenamento.

Centrocampo: Kucka (Parma); Chiesa (Juventus); Kessie (Milan); Zielinski (Napoli) / Pereira (Lazio)

Il primo componente del reparto offensivo targato GP Report è niente meno che Victor Osimhen del Napoli che dovrà affrontare il Crotone nel pomeriggio. La punta ex Lille non ha avuto l’impatto sperato sul nostro campionato e le sue prestazioni lasciano parecchio a desiderare se si confrontano con le giocate dello scorso anno. Complici anche gli infortuni, per ora è una stagione da buttare per il nigeriano che però potrebbe rifarsi nel match contro i calabresi, che sulla carta risulta essere più che abbordabile. Confidiamo in una sua marcatura per ridargli fiducia e sperare che le sue difficoltà siano legate a problemi di carattere emotivo e non dai suoi limiti naturali. Come secondo componente del tridente abbiamo Duvan Zapata dell’Atalanta che domani pomeriggio sarà contrapposta all’Udinese. La torre colombiana non ha bisogno di presentazioni visto che è una presenza fissa del nostro campionato già da un bel po’ di anni. Dobbiamo dire però che sta avendo i suoi momenti migliori proprio con la maglia della Dea che lo ha portato a condurre la classifica marcatori per larga parte della scorsa stagione. Quest’anno il suo rendimento è stato buono, e non ottimo, ma siamo sicuri che voglia migliorare il giudizio finale già a partire da questo match che per lui ha un significato speciale, vista la sua passata presenza tra le fila dei friulani. In una partita che si prospetta molto fisica serviranno le sue qualità per portarla a casa, soprattutto poiché l’avversario tenderà a difendersi per non scoprirsi. A completare il tridente offensivo per questa 29° giornata troviamo Borja Mayoral della Roma che domani pomeriggio dovrà scendere in campo per affrontare il Sassuolo. L’attaccante ex Real Madrid sta svolgendo discretamente il suo ruolo all’interno dei giallorossi anche se ogni tanto commette degli errori che però risultano giustificabili vista la sua giovane età. Le sue qualità sono sicuramente diverse rispetto al titolare Dzeko ma contro una squadra che si allunga molto come i neroverdi potrebbero essere più efficaci. La velocità e l’esplosività che lo contraddistinguono potrebbero dare parecchi problemi alla compagine emiliana e ci aspettiamo da lui quantomeno una buona prestazione, magari coronata da una bella marcatura. A fare da riserva offensiva in questo turno abbiamo Adolfo Gaich del Benevento che domani pomeriggio sarà impegnato contro il Parma. L’attaccante argentino, arrivato tra le fila dei campani a gennaio, sta avendo un impatto decisamente importante sul nostro campionato avendo siglato ben 2 gol in appena 3 partite da titolare. Il suo buon momento di forma sarà una delle risorse più importanti per le streghe in questa sfida delicatissima contro il Parma in cui non è ammessa la sconfitta. Ci auguriamo che il giocatore in prestito dal CSKA di Mosca possa portare a casa dei buoni bonus ed aggiornare delle statistiche che già ora fanno sperare in un suo futuro roseo.

Attaccanti: Osimhen (Napoli); Zapata (Atalanta); Mayoral (Roma) / Gaich (Benevento)

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.