Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 30° Giornata
Fantacalcio 30° Giornata

Fantacalcio 30° Giornata

Dopo aver superato la settimana più zuccherosa dell’anno preparatevi a trascorrere un dolce weekend grazie ai consigli del fantacalcio targati GP Report. Vediamo insieme quali sono stati i campioncini selezionati per portarvi alla vittoria in questa 30° giornata di Serie A.

Al centro dei due legni abbiamo Samir Handanovic dell’Inter che domenica sarà impegnato nel lunch match contro il Cagliari. Il portierone slovacco è probabilmente l’estremo difensore più forte del nostro campionato grazie alla sua costanza e concentrazione in ogni partita in cui viene impegnato e siamo sicuri che si presenterà così anche per il match contro i sardi. Oltretutto gli ospiti stanno incontrando seri problemi in fase realizzativa quest’anno e questo non fa che aumentare le quotazioni per l’ultimo difensore nerazzurro. Da lui ci aspettiamo una rete inviolata e un super voto in pagella. A fare da riserva all’esperto slovacco troviamo Juan Musso dell’Udinese che sabato notte ospiterà il Torino nell’anticipo. L’argentino si sta facendo un nome nel nostro campionato, seguendo le orme di altri che si sono messi in mostra tra le fila dei friulani proprio come il sopracitato Handanovic. I suoi ottimi riflessi e il modo in cui guida il reparto difensivo bianconero lo rendono uno dei prospetti più affidabili e domani contro i granata non pensiamo sarà da meno. Un imbattibilità è probabile, visti i pochi gol subiti dalla sua squadra, ma se non dovesse arrivare crediamo comunque che non riceverà un voto troppo negativo.

Portieri: Handanovic (Inter) / Musso (Udinese)

Il primo componente della difesa per questa 30° giornata è Stefan De Vrij dell’Inter che domenica ospiterà il Cagliari nel lunch match. Il centrale olandese sta mantenendo il rispetto che si è guadagnato nel corso degli anni trascorsi nel nostro campionato ed insieme ai suoi compagni è pronto a vincere il primo titolo dal suo avvento a Milano. Questa partita potrebbe essere molto positiva per lui sia perché i sardi hanno parecchie difficoltà in fase realizzativa, sia perché gli isolani subiscono tanti gol da palla inattiva e all’ex Lazio manca l’appuntamento con il gol da un po’ troppo tempo per quanto ci ha abituato nelle scorse stagioni. Rimanendo a Milano, il secondo interprete difensivo è Theo Hernandez del Milan che sabato sera sarà avversario del Parma. Il terzino francese è uno degli uomini di spicco dei rossoneri ed infatti da quando sono calate le sue prestazioni si è abbassato il rendimento della squadra di Pioli. Negli ultimi mesi ha lasciato a bocca asciutta chi aveva puntato su di lui, ottenendo appena un assist dall’inizio del 2021. La partita contro i crociati è un’occasione ghiotta per tornare al bonus e crediamo che Theo non voglia farsela sfuggire. A completare il terzetto difensivo abbiamo Juan Cuadrado della Juventus che domenica pomeriggio ospiterà il Genoa. Il terzino colombiano ha tirato fuori una grande prestazione nel recupero di mercoledì contro il Napoli, andando vicino al gol con una serpentina che ricordava la sua miglior versione alla Fiorentina. Se dovesse ripetersi domenica siamo sicuri arriverà anche il bonus che gli è mancato in settimana, vista anche la differenza di qualità tra i grifoni e i partenopei. La riserva della nostra retroguardia si rivela essere Georgios Kyriakopoulos del Sassuolo che lunedì notte sarà ospite del Benevento. Il greco aveva iniziato la stagione come titolare, salvo poi perdere il posto dopo qualche prestazione deludente. Nell’ultimo periodo sembra che il suo mister lo abbia riconsiderato, dandogli più spazio, e siamo sicuri che lui non voglia deludere nuovamente. La sfida contro i campani è più ostica di quello che può sembrare sulla carta ma la sua spinta sulla fascia potrebbe essere una delle chiavi di volta per cambiare il volto della gara.

Difensori: De Vrij (Inter); Hernandez (Milan); Cuadrado (Juventus) / Kyriakopoulos (Sassuolo)

Il centrocampo targato GP Report presenta come primo selezionato Rodrigo De Paul dell’Udinese che sabato notte sarà impegnato nel match contro il Torino. Il fantasista argentino è l’uomo più rappresentativo dei friulani e la maggior parte delle trame offensive passano tra i suoi piedi, sia quando si tratta di andare direttamente in porta sia quando è necessaria un’assistenza per un compagno meglio posizionato. Questo non pensiamo cambierà nel match contro i granata e perciò, vista la difesa abbastanza rivedibile dei piemontesi, ci aspettiamo un qualche bonus dall’ex Valencia. Il secondo centrocampista della nostra formazione titolare è Christian Eriksen dell’Inter che domenica affronterà il Cagliari nel lunch match. Il danese dopo un inizio buissimo ha ritrovato, almeno in parte, la fiducia dell’allenatore, che lo sta sfruttando con maggiore frequenza negli ultimi tempi. Nonostante questi miglioramenti nel rapporto con il mister, l’ex Tottenham è ancora a secco di bonus per quest’anno, e questo è tutto quello che conta per chi ci ha puntato al fantacalcio, ma la situazione potrebbe cambiare nella partita di domenica. Questo principalmente perché i sardi lasciano spesso troppa tranquillità al portatore di palla e un giocatore come lui, lasciato indisturbato, può essere pericoloso da qualsiasi punto del campo. Inoltre, più come ricorrenza che come statistica, il Cagliari ha il dono di dare sempre una prima volta a chi ancora non si è sbloccato e forse questo può bastare per migliorare, almeno in parte, i numeri del suo campionato. Il terzo selezionato per questa settimana è Milinkovic Savic della Lazio che domenica pomeriggio sarà ospite del Verona. Il generale serbo è uno degli uomini più rappresentativi delle aquile, nonché un leader indiscusso dello spogliatoio. Le sue doti tecniche e tattiche sono tra le migliori della categoria per un giocatore che ricopre il suo ruolo e questo lo rende spesso un arma in più in avanti quando c’è da recuperare o da sbloccare una partita. Per questo motivo potrebbe essere lui il protagonista questa settimana, vista la bravura della squadra veneta nel chiudersi e la difficoltà della sfida che attende i biancocelesti. Da lui ci aspettiamo che si renda molto pericoloso e incrociamo le dita per far si che uno dei suoi tiri si spenga dentro la rete. A completare i titolari della linea mediana abbiamo Filip Djuricic del Sassuolo che lunedì notte sarà ospite del Benevento. Il compagno di nazionale di Milinkovic sta portando avanti un discreto campionato macchiato solo da qualche screzio con il mister, poi ampiamente rientrato, e qualche periodo un po’ sottotono. Ultimamente però sembra essere abbastanza in forma e sta mettendo su delle prestazioni convincenti. Siamo fiduciosi che possa essere così anche lunedì visto che, date le assenze di Berardi e Caputo, sarà soprattutto compito suo e di Boga guidare l’offensiva neroverde contro i campani. A fare da riserva per questa 30° giornata troviamo Mattia Zaccagni del Verona che sarà opposto alla Lazio domenica pomeriggio. Il trequartista gialloblù è nel suo anno migliore fino ad ora e sta conducendo una stagione all’insegna di gol e assist. La sua esplosione infatti è riuscita a sopperire alle mancanze nel reparto offensivo dei gialloblù e questo lo ha reso il giocatore più importante della sua formazione. La sfida all’orizzonte però è parecchio complicata contro un avversario organizzato come i biancocelesti ma crediamo che la sua classe e le sue doti possano essere pericolose persino per la retroguardia capitolina, sperando portino ad una sua marcatura.

Centrocampisti: De Paul (Udinese); Eriksen (Inter); Milinkovic Savic (Lazio); Djuricic (Sassuolo) / Zaccagni (Verona)

Il primo protagonista dell’attacco di GP Report per questa 30° giornata è proprio Simy del Crotone che sabato pomeriggio sarà impegnato nell’anticipo contro lo Spezia. Il colosso nigeriano è in un momento di forma smagliante, avendo trovato ben 8 gol nelle scorse 5 partite, e con questi numeri si è inserito prepotentemente nella classifica dei migliori goleador del nostro campionato. Un momento di forma così tanto sfavillante rende difficile capire quando finirà ma siamo fiduciosi che la partita con i liguri non rappresenti quello stop. Il match, oltre che molto più abbordabile rispetto ad altri, è una delle ultime occasioni per i calabresi di sperare in una folle corsa salvezza e siamo sicuri che con un’offensiva del genere ci metteranno cuore e anima per continuare a sperare. Il secondo protagonista del nostro reparto offensivo è Paulo Dybala della Juventus che domenica pomeriggio sarà avversario del Genoa. Il trequartista/seconda punta/ala juventino è tornato al gol nel match fondamentale contro il Napoli di mercoledì, facendo impazzire di gioia tutti quei tifosi che non hanno mai smesso di aspettare il suo ritorno e che non vedevano di buon occhio il suo utilizzo limitato. Questo entusiasmo non può che fargli bene in vista del match contro il Genoa che sulla carta dovrebbe riservare poche sorprese ma che, con la Juventus di quest’anno che non è mai troppo cinica e letale, potrebbe nascondere delle insidie nascoste. Nonostante questo crediamo che l’argentino continui sulla strada intrapresa durante il recupero con i partenopei, riuscendo a passare in appena due settimane da giocatore ai margini del progetto, visto anche il fattaccio del festino abusivo, a stella ritrovata dei bianconeri. Il terzo ed ultimo componente del reparto avanzato è Lautaro Martinez dell’Inter che domenica ospiterà il Cagliari nel lunch match. La punta argentina è uno dei protagonisti della grande stagione nerazzurra e durante questo campionato è riuscito a migliorarsi parecchio soprattutto nella freddezza realizzativa sottoporta. Oltre al grande lavoro di sacrificio svolto settimanalmente, el Toro trova con facilità la via del gol e lo fa con costanza. Questo fatto non può che essere amplificato se pensiamo che i sardi sono la sua vittima preferita a cui ha già inferto 4 gol ed un assist in appena 5 incontri precedenti. Visti i differenti umori a cui arrivano al match le due squadre crediamo fermamente che i rossoblù possano fare poco per fermarlo e che una sua marcatura sia quantomeno molto probabile. La riserva offensiva di questa settimana è nientemeno che Antonio Sanabria del Torino che sabato notte sarà impegnato nell’anticipo contro l’Udinese. L’attaccante paraguaiano si è dimostrato un game changer nel nostro campionato nonostante negli ultimi anni stesse trovando parecchie difficoltà. Dal suo arrivo a Torino avvenuto a febbraio ha collezionato ben 4 gol e 1 assist in appena 5 presenze, facendo ricredere tutti i detrattori che non ci avrebbero scommesso un euro. L’avversario di domani sarà difficile da scalfire ma l’ex Betis ci ha già abituato a far bene con squadre anche più ostiche, si veda la doppietta nel derby della settimana scorsa.

Attaccanti: Simy (Crotone); Dybala (Juventus); Martinez (Inter) / Sanabria (Torino)

ANDREA SANNA

 

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.