Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 33° Giornata
Fantacalcio 33° Giornata

Fantacalcio 33° Giornata

Quasi come una novella Forrest Gump, la Serie A continua a correre in questo finale di campionato e torna in campo neanche 48 ore dopo l’ultima partita dell’ultimo turno per la 33° giornata. Noi come sempre stiamo al passo e vi consigliamo i giocatori migliori da schierare al fantacalcio per arrivare alla vittoria. Vediamo insieme quali saranno i protagonisti che ci accompagneranno in questo weekend.

A difendere la nostra porta troviamo Pierluigi Gollini dell’Atalanta che sarà impegnato nel match di domenica notte contro il Bologna. L’estremo difensore bergamasco sta conducendo un’altra ottima stagione che lo sta confermando tra i migliori giovani del nostro campionato ed è anche grazie alle sue parate che i nerazzurri si stanno giocando un altro storico accesso in Champions League. La partita di domenica non sarà semplice sulla carta, vista la grande spinta offensiva dei rossoblù, ma la Dea dovrebbe scendere in campo con un reparto arretrato di poca spinta e questo ci porta a pensare che arriveranno pericoli ridotti dalle parti dell’ultimo difensore. Se non dovesse arrivare l’imbattibilità siamo comunque fiduciosi in una sua buona valutazione. A fare da riserva al portiere azzurro troviamo Andrea Consigli del Sassuolo che sabato notte se la vedrà con la Sampdoria. L’esperto ultimo difensore neroverde si sta dimostrando costante stagione dopo stagione e spesso sono le sue parate a tenere a galla una formazione offensiva come quella emiliana. L’avversario di sabato non ha più molto da chiedere al campionato e crediamo che la partita possa più facilmente volgere a favore dei padroni di casa. Anche in questo caso portare a casa l’imbattibilità non sarà semplice ma confidiamo comunque in un buon voto.

Portieri: Gollini (Atalanta); Consigli (Sassuolo)

Il primo esponente del nostro reparto arretrato risulta essere Domenico Criscito del Genoa che sabato pomeriggio aprirà questo 33° turno ospitando lo Spezia nel derby ligure. Il capitano del Grifone ha avuto sicuramente annate migliori vista la non entusiasmante stagione rossoblù e l’assenza di bonus collezionati in questa stagione. E allora perché consigliarlo in questo match direte voi?! Beh la partita che andrà in scena domani potrebbe rivelarsi chiave per la lotta salvezza e l’apporto che può dare un capitano in match come questi è sempre moltiplicato. Inoltre al Genoa è stato concesso un solo rigore in questa stagione mentre lo Spezia è la seconda squadra che ne ha causati di più e questo potrebbe andare solo a vantaggio del nostro difensore rigorista. Confidiamo che queste statistiche vengano aggiornate e che l’ex Zenit porti a casa il secondo +3 della sua stagione. Al fianco dell’esperto terzino ligure abbiamo Giovanni Di Lorenzo del Napoli che lunedì sera sarà ospite del Torino. Il terzino ex Empoli si è confermato all’altezza delle aspettative di una squadra che punta alle posizioni più alte del tabellone e la sua spinta in fascia è spesso al centro del gioco degli uomini di Gattuso. Oltretutto lui è molto bravo anche negli inserimenti offensivi, che gli hanno fruttato già 2 gol e quattro assist in questa stagione. L’avversario granata è la sua vittima preferita visto che è riuscito a marcare il cartellino ben 2 volte nelle cinque sfide precedenti e ci auguriamo possa continuare a far male ai piemontesi. Se anche così non fosse, ci aspettiamo da lui una partita di spessore vista l’importanza della posta in palio a questo punto del campionato. A concludere il terzetto difensivo c’è Juan Cuadrado della Juventus che domenica pomeriggio si ritroverà contro la Fiorentina. L’esterno colombiano è in un buon momento di forma e sta riuscendo ad incidere molto di più in un ruolo a lui più congeniale come il laterale di centrocampo. Avendo la possibilità di offendere maggiormente si sta rendendo protagonista di ottime prestazioni, come dimostrato dai 4 assist serviti nelle ultime 6 partite. L’avversario di domenica sarà agguerrito più che mai, vista la situazione di classifica, ma crediamo che la compagine bianconera possa comunque prevalere e speriamo che il classe ’88 possa fare molto bene contro la squadra che lo ha reso grande nel nostro calcio. Come riserva difensiva troviamo Alessandro Bastoni dell’Inter che domenica ospiterà il Verona. Il giovane centrale nerazzurro sta vivendo la stagione della consacrazione tra i grandi essendo stato uno dei protagonisti del reparto difensivo meno battuto del campionato fino a questo momento. Nonostante la giovane età, il suo modo di giocare ispira sicurezza e le sue sbavature sono sempre minime. L’avversario di domenica non dovrebbe creare troppi problemi alla retroguardia lombarda e speriamo che il lavoro dell’ex Parma possa essere ricompensato con un buon voto, sperando sempre nel frattempo che trovi il suo primo gol in stagione visto che è l’unico centrale titolare a non aver ancora segnato.

Difensori: Criscito (Genoa); Di Lorenzo (Napoli); Cuadrado (Juventus) / Bastoni (Inter)

Il centrocampo scelto dalla redazione di GP Report vede come primo componente Rodrigo De Paul dell’Udinese che giocherà domenica all’ora di pranzo contro il Benevento. Il fantasista argentino continua ad essere il diamante più splendente dell’Udinese e quanto sia importante per il funzionamento degli schemi lo si vede quando è assente. Solo passando per le sue doti tecniche e la sua intelligenza tattica i friulani riescono ad esprimersi al meglio e quando egli non è presente le idee sono poche e sconclusionate, come visto nell’ultimo match contro il Cagliari. L’avversario di domenica aspetterà i bianconeri con il coltello tra i denti e cercherà in tutti i modi di far la partita lasciando spazi pericolosi per i contropiedi degli ospiti. In queste occasioni l’ex Valencia può essere letale e da lui ci si aspetta almeno un assist nel delicato match contro i campani. Il secondo interprete risulta essere Ruslan Malinovs’kyj dell’Atalanta che scenderà in campo domenica notte contro il Bologna. Il trequartista ucraino è in uno splendido momento di forma e sta riuscendo ad essere una soluzione offensiva fondamentale nei match in cui vengono prese le misure alle punte della sua squadra. Giusto per intenderci, il bottino delle ultime 5 partite dell’ex Genk è di ben 2 gol e 5 assist con ogni partita conclusa da almeno un +2 di bonus. Questo fa ben sperare per il match contro i rossoblù di domenica che non dovrebbe rappresentare un ostacolo troppo grande per la dea e che potrebbe essere un altro tassello nell’ottimo finale di campionato del classe ’93. Rimanendo in tema nerazzurro, il terzo componente del nostro centrocampo è Stefano Sensi dell’Inter che domenica pomeriggio se la vedrà con il Verona. La mezz’ala azzurra non è nella migliore delle stagioni visto il brutto infortunio che lo ha costretto a essere disponibile a singhiozzi durante l’anno. Nonostante ciò il suo valore non è in dubbio e sappiamo quanto può essere pericoloso quando è in forma. Contro i veneti avrà probabilmente la possibilità di partire dal primo e vista la grande attenzione difensiva di questi ultimi crediamo che i suoi tiri da fuori possano essere un’ottima risorsa per sbloccare la gara. A completare i titolari del centrocampo abbiamo Piotr Zielinski del Napoli che lunedì sera sarà impegnato nel posticipo contro il Torino. Il trequartista polacco è una gioia per gli occhi in questa stagione grazie alle sue giocate sempre intelligenti e ad un’eleganza sopraffina nelle modalità di esecuzione delle sue scelte. È anche grazie a lui che il Napoli sta conducendo un campionato così ottimo e brillante, visto che quando è mancato si è vista la differenza. L’avversario di questo 33° turno venderà cara la pelle ma crediamo che l’ex Udinese possa rivelarsi fondamentale per sopraffare i granata, che oltretutto sono le sua seconda vittima preferita avendo già messo a segno 3 gol e un assist nei precedenti incontri. La riserva della linea mediana per questa settimana sarà Nahitan Nandez del Cagliari che domenica sera ospiterà la Roma. Il centrocampista uruguaiano è stato sacrificato molto durante tutto il corso della stagione visto che ha ricoperto il ruolo di esterno di centrocampo per la maggior parte dell’anno con risultati altalenanti. Domenica però tornerà tra le fila centrali e sarà suo il compito di sostituire lo squalificato Nainggolan nel supporto degli attaccanti, aprendo alla possibilità di inserimenti più pericolosi. L’avversario è sicuramente proibitivo ma per i sardi ogni partita è fondamentale per l’obiettivo salvezza in questa bagarre finale e di conseguenza ci aspettiamo una gara di sacrificio da parte di tutto l’organico, ex Boca Juniors compreso.

Centrocampisti: De Paul (Udinese); Malinovs’kyj (Atalanta); Sensi (Inter); Zielinski (Napoli) / Nandez (Cagliari)

L’attacco di GP Report per questa 33° giornata ci viene presentato da Luis Muriel dell’Atalanta che domenica notte dovrà affrontare il Bologna. Il colombiano è una gioia per gli occhi ogni volta che si accende e con le sue movenze e la velocità nello stretto ricorda “fenomeni” d’altri tempi. Inoltre è riuscito ad adattarsi al compito che gli chiede il suo allenatore e a farne un suo punto di forza visto che con una media di 39 minuti a partita ha già portato a casa 18 gol e 7 assist. Contro il Bologna sembra che avrà al possibilità di partire dal primo minuto, ed anche se non fosse così non dovrebbe essere un problema, e ci aspettiamo da lui una prestazione maiuscola contro un avversario che non crediamo sia attrezzato a dovere per contenerlo. Rimanendo ancora una volta in tema di giocatori nerazzurri, la nostra seconda scelta è ricaduta su Romelu Lukaku dell’Inter che domenica pomeriggio scenderà in campo contro il Verona. Il gigante belga non ha bisogno di introduzioni visto che è il secondo attaccante più prolifico del nostro campionato con già 21 gol all’attivo ed il miglior assistman a pari merito con 9 assistenze vincenti. I numeri parlano da sé e giustificano già il fatto di essere nella nostra formazione ma è stata un’altra statistica a convincerci del tutto della sua presenza. Big Rom non segna da ben 3 giornate, com’era successo solo un’altra volta nel corso della stagione, e questo ci fa credere che nella partita contro i veneti farà di tutto per fermare questo digiuno, che l’ultima volta era stato interrotto da una golosa doppietta. A completare il tridente titolare abbiamo Simy del Crotone che sabato sera sarà ospite del Parma. La punta nigeriana, così come tutta la sua squadra, non ha più molto da chiedere al campionato vista ormai l’impossibilità di salvarsi ma crediamo voglia concludere la stagione lasciando un buon ricordo. Andando oltre i numeri, i calabresi sono sempre scesi in campo con la voglia di non arrendersi di fronte a nessuno, nonostante l’evidente rosa inadatta ad un campionato nella massima serie, ed hanno raccolto molto meno di quello che hanno seminato con le prestazioni. Per questo motivo crediamo che il match di Parma sarà molto meno noioso di quanto ci si aspetta e siamo fiduciosi del fatto che il gigante ex Portimonense voglia arrivare a 20 gol nella massima serie, traguardo sicuramente storico per un giocatore come lui. Le reti mancanti sono appena 3 e siamo fortemente convinti che il gap possa essere aggiornato dopo il triplice fischio del match contro gli emiliani. La riserva offensiva si rivela essere più una scommessa che altro ed è Jayden Braaf dell’Udinese che domenica all’ora di pranzo sarà ospitato dal Benevento. L’appena diciottenne olandese si è unito ai friulani durante la sessione di mercato invernale e non ha avuto particolare spazio per presentarsi al meglio. Mercoledì però il suo spezzone di partita contro il Cagliari è stato ottimo ed è riuscito a rendersi pericoloso nonostante il poco tempo concessogli. Contro le streghe giallorosse la partita sarà diversa, visto che i padroni di casa cercheranno di fare la partita, e gli spazi per l’ex Manchester City potrebbero essere più ampi. Vista la pesantezza della retroguardia campana la sua velocità potrebbe essere una fattore determinante per colpire soprattutto nelle azioni di ripartenza.

Attaccanti: Muriel (Atalanta); Lukaku (Inter); Simy (Crotone) / Braaf (Udinese)

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.