Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 34° Giornata
Fantacalcio 34° Giornata

Fantacalcio 34° Giornata

Scopri i giocatori più adatti a questa giornale del Campionato, tra scontri slavezza, l'entusiasmante lotta per la zona Champions e lo scudetto

 

Nel weekend dedicato ai lavoratori, scendono in campo le squadre di Serie A per il 34° turno di campionato e con loro tornano i consigli targati GP Report. Vediamo quali saranno i campioni che con il sacrificio e il sudore della fronte vi aiuteranno a portare a casa i 3 punti in questa volata finale di anno fantacalcistico.

Tra i pali troviamo una delle presenze più costanti dei nostri consigli ovvero Samir Handanovic dell’Inter che sabato sera se la vedrà con il Crotone. Il portiere slovacco è come sempre uno dei migliori della squadra nerazzurra anche se quest’anno la particolare attenzione difensiva gli ha permesso di stare un po’ più inattivo rispetto alle scorse stagioni. Nonostante il minor impegno, la sua personalità aiuta la gestione dei movimenti difensivi e per questo continua ad essere fondamentale per i suoi. L’avversario di sabato non ha più nulla da chiedere a questo campionato e perciò ci aspettiamo una battaglia stile Davide contro Golia in questa sfida, anche se con la vittoria di quest’ultimo che a parer nostro non dovrebbe subire gol. Il sostituto in panchina è invece Bartłomiej Drągowski della Fiorentina che domenica pomeriggio affronterà il Bologna. Il portiere viola è cresciuto parecchio in questa stagione e, oltre le doti tecniche già messe in mostra negli anni precedenti, sta sviluppando una maturità invidiabile. La salvezza della Fiorentina dovrà passare anche dalle sue parate e questa è una di quelle partite che la viola deve vincere assolutamente se vuole mettere in ghiaccio la sua partecipazione al prossimo campionato. Per questo motivo ci aspettiamo una gran prestazione da parte del polacco, sperando che la buona gestione difensiva possa comportare un’imbattibilità importante.

Portieri: Handanovic (Inter) / Drągowski (Fiorentina)

Il reparto arretrato si presenta con Achraf Hakimi dell’Inter che sabato pomeriggio verrà ospitato dal Crotone. L’ex laterale del Borussia Dortmund è uno dei gioiellini più preziosi dell’organico nerazzurro ed il suo apporto è stato fondamentale per far sì che i milanesi si trovi in testa al campionato. Nelle ultime uscite però pochi bonus nonostante i pochi fatti si siano rivelati vincenti, i due assist per Darmian in due partite vinte di misura. Nella partita con i calabresi speriamo che trovi la rete, che manca da inizio gennaio, e torni a far gioire i suoi fantallenatori e i suoi tifosi come aveva fatto soprattutto all’inizio della stagione. Il secondo difensore inserito nella retroguardia di GP Report è Giorgio Chiellini della Juventus che domenica sera se la vedrà con l’Udinese. Il leggendario centrale difensivo italiano non è nel mezzo della sua migliore stagione visti gli infortuni che continuano a tormentarlo da un po’ ma il suo valore rimane indiscutibile. Il finale della sua squadra è tutto fuorché deciso, a differenza degli anni scorsi, e sarà indispensabile la massima concentrazione da qui alla fine. La gara con i friulani non ne sarà esente e ci si aspetta una vittoria solida da parte degli ospiti, magari grazie ad una craniata di Chiello sugli sviluppi di un calcio d’angolo. A completare il terzetto titolare abbiamo Wilfried Singo del Torino che lunedì notte dovrà vedersela con il Parma. Il difensore classe 2000 è sulla bocca di tutto e ha attirato su di sé l’attenzione di tanti big club grazie a delle prestazioni superlative per un ragazzo della sua età. Nonostante tutte queste lodi, l’obiettivo principale ora è regalare la salvezza ai granata in un anno in cui l’ivoriano è stato una delle poche note positive della squadra. Per riuscire nell’intento si deve vincere il posticipo e crediamo che il laterale ex Denguelè possa essere partecipe in una delle marcature della partita grazie ad una delle sue cavalcate sulla fascia. A fare da riserva per il reparto arretrato troviamo German Pezzella della Fiorentina che domenica pomeriggio sarà contrapposto al Bologna. Il capitano della Viola ha vissuto anni migliori, così come la sua squadra, ma insieme ai suoi compagni sta lottando partita dopo partita per raggiungere la salvezza. La strada verso la tranquillità passa per il Bologna e il suo ruolo dovrà essere quello di disinnescare i veloci attaccanti emiliani per tenere al sicuro la propria porta. Speriamo che porti a termine il suo lavoro al meglio, magari trovando anche la deviazione di testa giusta che gli varrebbe il secondo gol in campionato.

Difensori: Hakimi (Inter); Chiellini (Juventus); Singo (Torino) / Pezzella (Fiorentina)

Il centrocampo di GP Report per questa 34° giornata vede come primo interprete Christian Eriksen dell’Inter che sabato sera sarà avversario del Crotone. Il trequartista danese si è guadagnato la fiducia dell’allenatore, dopo esser stato per lungo tempo ai margini del progetto, grazie ad una continuità che si è dimostrata fondamentale nel corso della stagione. L’unica pecca del suo campionato sono i bonus che nonostante la sua rinascita non sono aumentati quanto ci si aspettava. Il solo gol maturato in tutto l’anno rappresenta la delusione di chi ha puntato su di lui ma le cose potrebbero cambiare con i calabresi. Una partita che si prevede molto semplice sulla carta potrebbe dare la possibilità all’ex Tottenham di provarci un po’ di più e magari trovare un +3 che renderebbe meno amara la sua valutazione per i suoi fantallenatori. Il secondo gregario della linea mediana risulta essere Frank Kessie del Milan che sabato notte dovrà vedersela con il Benevento. L’andamento del centrocampista ivoriano è andato di pari passo con la forma della squadra, come a voler evidenziare l’importanza del suo apporto nelle prestazioni dei rossoneri. Nonostante il calo nell’ultimo periodo però, la sua stagione si può considerare grandiosa visti i 10 gol e 3 assist portati a casa fino ad ora. Nel match contro i campani di sabato notte serve una vittoria convincente per rimanere in corsa per la Champions anche se non sarà facile viste le motivazioni importanti che spingono anche gli avversari. Dall’ex Atalanta ci aspettiamo una gara di sacrificio e grande attenzione, incrociando le dita per far si che venga concesso un rigore a favore dei rossoneri. Il terzo componente risulta essere Christian Ansaldi del Torino che lunedì notte sarà impegnato contro il Parma. L’esterno argentino ha sicuramente vissuto anni migliori ma nonostante la pessima stagione dei granata il suo rendimento fantacalcistico non è stato così malaccio. L’ex Genoa ha infatti realizzato 1 gol e 5 assist nel corso della stagione e le sue doti tecniche lo rendono sempre un pericolo quando crossa dalla fascia. Contro una formazione già retrocessa come i crociati ci si aspetta una buona partita dal classe ’86, sperando che una o più delle sue assistenze risulti essere vincente. A concludere i titolari della nostra linea mediana abbiamo Sergej Milinkovic Savic della Lazio che affronterà il Genoa nel lunch match di domenica. Il sergente è il giocatore più di valore tra i biancocelesti grazie alla sua capacità di adattamento a tutti i ruoli del centrocampo a seconda della necessità. Se poi la duttilità viene affiancata ad un ottimo senso del gol capiamo perché il serbo è quasi sempre nella top 11 del campionato a fine anno. Il match di domenica contro i liguri è molto importante a questo punto della stagione per tenere a distanza i nemici giallorossi e provare a rientrare nella corsa Champions League, che potrebbe riaprirsi nel caso di risultati inaspettati. La riserva di questa settimana risulta essere Sofyan Amrabat della Fiorentina che domenica pomeriggio sarà ospite del Bologna. Il mediano marocchino si è trovato un po’ in difficoltà nel suo primo anno a Firenze, complice anche un andamento della squadra parecchio sotto le aspettative, e sta tornando a mostrare la sua classe solamente nelle ultime uscite. Nel momento di forma attuale infatti, si è reso protagonista di prestazioni superbe che hanno dato sicurezza a tutta la squadra nel momento più delicato della stagione. Nel match contro gli emiliani ci aspettiamo che venga mantenuto il livello delle ultime partite sperando che l’ex Hellas riesca a trovare qualche bonus importante per i suoi fantallenatori.

Centrocampisti: Eriksen (Inter); Kessie (Milan); Ansaldi (Torino); Milinkovic Savic (Lazio) / Amrabat (Fiorentina)

Il primo attaccante scelto dalla nostra redazione è il talento del momento ovvero Dusan Vlahovic della Fiorentina che domenica pomeriggio affronterà il Bologna. Il giovane attaccante serbo si trova nell’anno dell’esplosione e il suo rendimento si sta rivelando a dir poco proficuo. Il bottino ammonta a 17 reti e 3 assist in 32 presenze ed è destinato solo a salire viste le ultime prestazioni sue e della sua squadra. L’obiettivo salvezza si intravede sempre di più e una vittoria domenica potrebbe avvicinare in modo decisivo i toscani alla meta. Dalla viola ci si aspetta una vittoria in questo match e crediamo fortemente che la nostra scelta possa essere tra i protagonisti dell’impresa. Con la stessa situazione di classifica del classe 2000 troviamo il prossimo selezionato della nostra formazione ovvero Andrea Belotti del Torino che lunedì notte sarà contrapposto al Parma nel posticipo. Il gallo non sta vivendo la migliore condizione dopo aver passato il Covid e i suoi bonus si sono fatti molto risicati nelle ultime uscite. Nonostante ciò non si sta parlando di una stagione disastrosa visti i 12 gol e 6 assist portati a casa dall’ex Palermo. Il match di lunedì è un’occasione troppo ghiotta da cogliere per lasciarsela sfuggire e crediamo che i granata abbiamo ottime chance di portare a casa i 3 punti. Se così fosse siamo fiduciosi nel fatto che l’attaccante azzurro possa essere partecipe di una delle marcature in modo da dare un po’ di sollievo a coloro che lo hanno al fantacalcio e che stanno sentendo la mancanza dei suoi bonus nell’ultimo periodo. A concludere il tridente titolare abbiamo Ciro Immobile della Lazio che domenica sarà impegnata nel lunch match contro il Genoa. La punta napoletana è in una stagione non esaltante soltanto perché nelle ultime ci ha abituato a numeri incredibili. Infatti per lui 18 gol e 5 assist sono un buon risultato ma non ottimo e i lunghi periodi di digiuno che lo hanno visto protagonista non hanno aiutato la sua considerazione da parte di chi ha puntato su di lui. Nonostante ciò ha ancora tempo per rimediare e il match contro la sua seconda vittima preferita in assoluto potrebbe essere l’occasione giusta. Da lui ci si aspetta come minimo un +3 se non vuole continuare a far imprecare coloro che puntavano su di lui come punta di diamante del proprio team. A far da riserva per questa settimana troviamo Manolo Gabbiadini della Sampdoria che domenica notte sarà impegnato nel match casalingo contro la Roma. L’attaccante italiano non ha svolto un grande campionato a causa soprattutto di alcuni infortuni che lo hanno tenuto lontano dal rettangolo verde nel corso della prima parte di stagione. Da quando è tornato però si sta comportando abbastanza bene ed è riuscito a trovare 2 gol e 2 assist nelle ultime 8 partite. La partita contro la Roma non sembra abbordabile sulla carta ma i giallorossi vengono da una batosta devastante nella semifinale di Europa League e si ritrovano con la squadra martoriata dagli infortuni. Vista questa situazione crediamo che i doriani possano riuscire a superarla e confidiamo nel fatto che Manolo possa essere tra i protagonisti del match.

Attaccanti: Vlahovic (Fiorentina); Belotti (Torino); Immobile (Lazio) / Gabbiadini (Sampdoria)

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.