Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantacalcio 35° Giornata
Fantacalcio 35° Giornata

Fantacalcio 35° Giornata

Nonostante siano stati già incoronati i campioni d’Italia in Serie A, la situazione in tante leghe fantacalcistiche rimane ancora parecchio incerta e verrà decisa solo al photofinish. Per questo veniamo in soccorso noi con i consigli del fantacalcio targati GP Report per questo 35° turno, che ti aiuteranno a scegliere i titolari migliori per aggiudicarti questi punti fondamentali in questo momento della stagione. Scopriamo insieme chi è riuscito ad entrare tra gli eletti per questa giornata.

Tra i pali abbiamo Marco Sportiello dell’Atalanta che domenica pomeriggio scenderà in campo contro il Parma. Il portiere italiano non ha avuto l’esplosione che ci si aspettava da lui fino a qualche anno fa ma si sta prestando splendidamente a essere un secondo portiere utilizzato parecchio, diciamo un primo e mezzo. La sicurezza che infonde alla difesa è valida tanto quanto quella di Gollini e la sua personalità gli permette di rendersi protagonista di ottime parate. L’avversario di domenica sta già programmando la prossima stagione nella serie cadetta e per questo ci aspettiamo un’imbattibilità per l’ex Fiorentina. A fare da riserva per questa settimana è Alex Meret del Napoli che sabato pomeriggio sarà protagonista del primo match di giornata contro lo Spezia. Il giovane portiere della nazionale si sta finalmente imponendo come il portiere titolare dei partenopei, dopo più di un anno passato a fare staffetta con Ospina, e questo solo grazie a delle prestazioni davvero convincenti. Nell’ultimo turno contro il Cagliari, ad esempio, il suo impegno è stato fondamentale per far si che la squadra sarda trovasse il pareggio solo all’ultimo minuto ed ha salvato più volte i suoi con delle parate da vero campione. L’avversario di domani non si prospetta pericolosissimo e per questo crediamo che l’ex Spal possa portare a casa un ottimo voto.

Portieri: Sportiello (Atalanta) / Meret (Napoli)

La retroguardia per questa 35° giornata vede come primo componente Geōrgios Kyriakopoulos del Sassuolo che domenica giocherà nel lunch match contro il Genoa. Il laterale greco sta trovando spazio ultimamente nello scacchiere di De Zerbi ma non sta riuscendo ad impressionare positivamente come ha fatto ad inizio campionato. La sua spinta sulla fascia è davvero notevole e la sua propensione offensiva lo rendono una potenziale arma segreta mai realmente esplosa per il fantacalcio, vista l’assenza di bonus in questa stagione. Speriamo che la partita contro il Genoa possa finalmente vederlo andare a segno e portare a casa il primo bonus di questo campionato vista l’importanza della posta in palio in questa bagarre conclusiva. Il secondo interprete risulta essere Gleison Bremer del Torino che domenica pomeriggio sarà contrapposto al Verona. Il difensore brasiliano è una delle note positive della stagione granata che per come si stava evolvendo sembrava dovesse portare a risultati disastrosi. Il miglioramento dell’ultimo periodo però sembra sufficiente a garantire ai piemontesi la permanenza nella massima serie e parte di questo merito va dato anche al lavoro dell’ex Atletico Mineiro che si è integrato perfettamente nei meccanismi della sua squadra. La sua bravura nel gioco aereo lo rende anche un’insidia per le difese avversarie e per questo crediamo possa fare molto bene nel match di domenica contro i veneti, squadra molto organizzata difensivamente che potrebbe concedere qualcosa in più da calcio piazzato. A concludere il terzetto arretrato abbiamo Robin Gosens dell’Atalanta che domenica pomeriggio sarà ospite del Parma. Il laterale tedesco si sta apprestando a concludere un’altra stagione da incorniciare vista la doppia cifra di realizzazioni portate a casa quest’anno, oltre ai 6 assist serviti ai compagni. Il suo rendimento è uno dei più proficui in Europa e il mondo inizia a guardarlo con occhi sempre più interessati. Prima di pensare al futuro però c’è un Parma che non ha più niente da chiedere al campionato e per questo pensiamo che l’ex Heracles Almelo possa rendersi protagonista in una delle avanzate travolgenti dei bergamaschi, si spera portando a casa qualche bonus. A fare da riserva nel reparto arretrato abbiamo Andrea Carboni del Cagliari che domenica pomeriggio dovrà vedersela con il Benevento. Il giovanissimo centrale sardo è riuscito a ritagliarsi uno spazio sempre più grande nelle idee tattiche del mister Semplici e ora come ora è uno dei titolari della difesa rossoblù. Le sue prestazioni non smentiscono le scelte del tecnico toscano viste le ultime uscite in cui il classe 2001 ha fatto il suo dovere splendidamente, adattandosi alle richieste e dimostrando anche una certa bravura nei cross. Per questo motivo ci aspettiamo una buona prestazione in un match chiave per il campionato come quello con le streghe giallorosse, sperando che si renda protagonista o con una zuccata o con un cross ben calibrato.

Difensori: Kyriakopoulos (Sassuolo); Bremer (Torino); Gosens (Atalanta) / Carboni (Cagliari)

Il centrocampo di GP Report per questa 35° giornata è composto in primis da Matteo Politano del Napoli che sabato pomeriggio scenderà in campo contro lo Spezia. Il centrocampista ex Sassuolo si sta trovando bene tra le fila dei partenopei, riuscendo ad esprimere al meglio le sue qualità offensive grazie al gioco veloce della squadra. La sua stagione potrebbe rivelarsi la migliore in chiave realizzativa se dovesse trovare un altro paio di gol in questo finale e crediamo che questo sia un ottimo incentivo per fidarsi della sua voglia di far bene. L’avversario di domani sembra abbastanza abbordabile e confidiamo nel fatto che il classe ’93 possa essere uno dei protagonisti delle azioni più pericolose de partenopei. A far compagnia all’esterno azzurro abbiamo Ruslan Malinovs'kyj dell’Atalanta che domenica sarà impegnata nel match contro il Parma. Il trequartista ucraino è in un momento di forma più che invidiabile visto che va in bonus da 7 partite consecutive e crediamo che non voglia fermarsi qui. Le sue caratteristiche tecniche lo rendono uno dei migliori in una squadra di qualità come l’Atalanta e questo dovrebbe far capire a che livello stanno arrivando le sue giocate. Se non dovesse trovare il gol siamo quasi certi che confezionerà almeno un assist per dare il suo settimanale contributo a chi ha deciso di puntarci ad inizio stagione. Il terzo protagonista della nostra linea mediana è Henrikh Mkhitaryan della Roma che domenica sera se la vedrà con il Crotone. La stagione dell’armeno è stata a due facce con un girone d’andata su ritmi impressionanti e un girone di ritorno con risultati incredibilmente sottotono per un giocatore del suo calibro. Se si pensa che il suo ultimo bonus è datato 31 Gennaio si capisce che la crisi è abbastanza profonda e che rispecchia un po’ anche il calo di prestazioni dell’intera squadra. La partita contro i calabresi già retrocessi è l’occasione giusta per risollevarsi sia per l’ex Arsenal, che trovando un bonus potrebbe sbloccare la serie negativa che lo accompagna da mesi, sia per la squadra capitolina in generale, viste le ultime uscite parecchio deludenti che hanno portato i giallorossi a non essere più sicuri neanche dell’entrata in Europa League. A concludere il quartetto troviamo Răzvan Marin del Cagliari che domenica pomeriggio si vedrà contrapposto al Benevento. Il centrocampista rumeno è esploso sotto la guida di Semplici, riuscendo ad esprimere tutte le sue qualità nella posizione che gli è più congeniale. È anche merito suo se la squadra sarda sta riuscendo a trovare dei risultati importanti in questo finale di stagione e nella partita con i campani servirà una sua ottima prestazione se si vuole portare a casa il risultato. Siamo certi che lui darà il massimo in questa finale salvezza e ci auguriamo che una sua sassata da fuori area possa rivelarsi decisiva. La nostra riserva di centrocampo per questo turno è Rolando Mandragora del Torino che domenica pomeriggio affronterà il Verona. Il centrocampista granata si sta comportando molto bene nelle ultime uscite ed è anche grazie alle sue prodezze che i piemontesi stanno macinando punti in questo girone di ritorno. Il suo bottino ammonta a 3 gol e un assist e crediamo che non si voglia fermare qui. La sfida con i veronesi è da vincere se si vuole chiudere il discorso salvezza e confidiamo nel fatto che la settimana di riposo forzato per una squalifica lo abbia fatto arrivare al match al pieno della condizione.

Centrocampisti: Politano (Napoli); Malinovs'kyj (Atalanta); Mkhitaryan (Roma); Marin (Cagliari) / Mandragora (Torino)

Il primo componente dell’attacco per questa settimana è Leonardo Pavoletti del Cagliari che domenica pomeriggio sarà impegnato nella sfida salvezza contro il Benevento. La punta rossoblù ci ha messo un po’ a tornare sui suoi livelli, dopo l’anno scorso passato interamente fuori dal campo per via di due brutti infortuni, ma possiamo affermare che nelle ultime uscite sta dando dimostrazione delle sue grandi qualità. I suoi numeri potrebbero far pensare ad una brutta stagione ma il suo lavoro e il suo sacrificio in mezzo al campo stanno dando una mano gigantesca alla squadra. Per quanto spende settimanalmente crediamo che possa essere ricompensato con un gol in questa sfida chiave contro i campani, visto che ci sarà grande attenzione in campo ed è più probabile che il risultato si possa sbloccare sugli sviluppi di un calcio piazzato. Se non dovesse arrivare la rete siamo comunque certi che il suo voto sarà almeno sufficiente, anche solo per l’intensità che metterà durante il match. Il secondo attaccante della nostra formazione risulta essere Alexis Sanchez dell’Inter che sfiderà la Sampdoria sabato sera. Il cileno ha appena conquistato il suo primo trofeo italiano con i nerazzurri in una stagione che lo ha visto spesso co-protagonista del reparto offensivo interista. I suoi 5 gol e 5 assist potrebbero indicare una stagione mediocre ma spesso il suo apporto è stato decisivo nelle vittorie della sua squadra. I suoi ultimi gol risalgono alla doppietta contro il Parma di due mesi fa ma crediamo che questo finale di stagione in cui gli verrà dato più spazio possa rivelarsi fruttuoso per chi ha puntato su di lui. In una partita senza motivazioni come quella con la Sampdoria si potrà prendere più libertà e magari riuscire a trovare quel bonus che manca da così tanto tempo. A concludere il tridente abbiamo Victor Osimhen del Napoli che sabato pomeriggio se la vedrà con lo Spezia. La punta nigeriana si sta comportando molto bene nelle ultime uscite dimostrando una crescita nelle prestazioni considerevole rispetto alla parte centrale di stagione. Nelle ultime sette partite ha trovato ben 5 gol e crediamo che non voglia fermare la sua striscia positiva in questa cavalcata finale per raggiungere la Champions. L’avversario di domani non sembra insormontabile, nonostante le forti motivazioni che spingeranno i liguri a dare il massimo, e per questo siamo convinti che porterà a casa degli ottimi bonus. La riserva offensiva per questa settimana si rivela essere Adam Ounas del Crotone che domenica sera se la vedrà con la Roma. L’ala algerina si sta comportando abbastanza bene da quando è arrivato in Calabria, riuscendo anche ad essere determinante in alcune uscite. I suoi 3 gol e 2 assist possono sembrare pochi ma dobbiamo ricordare che la sua squadra ha fatto appena 6 punti nel girone di ritorno. La partita contro la Roma sarà davvero complicata, e il suo consiglio è per chi vuole provare a fare una scommessa in questo turno, ma crediamo che vista l’emergenza difensiva dei giallorossi le sue caratteristiche possano essere parecchio pericolose per la retroguardia capitolina. Nel suo caso il bonus non è sicuro ma confidiamo nella sua voglia di mettersi in mostra, anche in vista del ritorno tra le fila del Napoli a fine stagione.

Attaccanti: Pavoletti (Cagliari); Sanchez (Inter); Osimhen (Napoli) / Ounas (Crotone)

ANDREA SANNA

 

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.