Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantaeuropeo 1° Giornata
Fantaeuropeo 1° Giornata

Fantaeuropeo 1° Giornata

Eravate convinti di esservi liberati di noi eh?! E invece eccoci di nuovo insieme per un nuovo format che vi terrà compagnia in questo caldo inizio d’estate e vi aiuterà a conquistare il vostro fantaeuropeo (così che possiate vantarvi della vostra grande conoscenza di calcio internazionale con amici e parenti). Senza ulteriori indugi, scopriamo insieme i magici 11 per questo primo turno di Euro 2020 consigliati dalla redazione di GP Report.

Portiere:

Sommer (Svizzera); Buon portiere al comando di una retroguardia che difficilmente è stata bucata più volte nella stessa partita negli ultimi tempi. L’avversario non ha una grande forza offensiva e per questo pensiamo che la sua scelta possa essere astuta.

 

Difensori:

Vertonghen (Belgio); Difensore esperto a capo di una difesa super collaudata che gioca insieme da tanti anni in nazionale. L’esperienza sarà utile contro una squadra acerba contro la Russia e la sua pericolosità sui calci d’angolo è una delle più elevate del torneo.

Dumfries (Olanda); Terzino velocissimo che sarà impegnato come tornante di centrocampo. Le sue galoppate sulla fascia potrebbero essere determinanti nel corso della gara e la presenza della torre Weghorst al centro dell’attacco fa ben sperare per un bell’assist su cross.

Walker (Inghilterra); Uno dei migliori terzini al mondo che si vedrà contrapposto una fascia croata non troppo irresistibile. Le sue sovrapposizioni sulla fascia possono rivelarsi molto interessanti e tra le sua qualità c’è anche il gioco aereo nonostante l’altezza non troppo elevata.

 

Centrocampisti:

Bruno Fernandes (Portogallo); Uno dei giocatori del momento in un periodo di forma idilliaco. Le sue caratteristiche sono eccellenti soprattutto in fase offensiva e la sua propensione al gol è pazzesca. Contro un avversario fattibile come l’Ungheria ci si aspettano faville da lui.

Barella (Italia); Centrocampista più in forma degli azzurri e con un buon feeling con il gol nonostante non sia esattamente offensivo di vocazione. Il suo esordio in una competizione di questa portata potrebbe intimorire molti ma il suo temperamento lo potrebbe rendere immune a questo genere di pressioni. Confidiamo in un’ottima prestazione.

Foden (Inghilterra); Probabilmente il golden boy di quest’anno sia in Premier League che in tutto il calcio europeo. Qualità sopraffine e una tecnica davvero invidiabile per la sua giovane età. Esordio internazionale anche per lui ma, visti i risultati in una competizione importante come la Champions League, ci si aspetta una prestazione prelibata contro un avversario complicato come la Croazia.

Eriksen (Danimarca); Uno dei trequartisti con più qualità del torneo reduce da una stagione in crescendo terminata con la vittoria dello Scudetto. Battitore di ogni tipo di calcio piazzato ci si aspetta un bonus succulento contro un avversario mediocre come la Finlandia.

 

Attaccanti:

Depay (Olanda); Attaccante rapido e tecnicissimo e personale punto debole dell’autore dell’articolo. Rapidità, dribbling, tiro, battitore di calci piazzati e abilità di passaggio lo rendono una potenziale catastrofe per i gialloblù dell’Ucraina. Ci si aspettano faville da lui in questo esordio contro un avversario che dovrebbe soffrire parecchio difensivamente contro gli Orange.

Mbappé (Francia); Tra i giocatori più forti attualmente in attività che in pochi anni è passato dall’essere un rookie inaspettato ad avere quel blasone che lo fa conoscere anche ai meno appassionati del mondo del pallone. La partita contro la Germania non sarà sicuramente una passeggiata e il risultato è davvero imprevedibile ma siamo certi che il giocatore del PSG sarà un protagonista del match. Ci si aspetta tanto da lui e dalla sua nazionale che possiede a mani basse la rosa più forte del torneo, almeno sulla carta.

Lewandowski (Polonia); Uno dei migliori nel suo ruolo a livello mondiale, se non il migliore. I 41 gol in campionato in appena 28 partite fanno capire di che mole di giocatore si parla e l’avversario slovacco non sembra proprio pronto a limitare il suo valore. Sinceramente sotto il +3 sarebbe un esordio a dir poco disastroso per lui mentre con un +6 sarebbe una sua “buona” prestazione.

Formazione completa: Sommer; Vertonghen, Dumfries, Walker; Bruno Fernandes, Barella, Foden, Eriksen; Depay, Mbappé, Lewandowski.

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.