Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Fantaeuropeo 2° Giornata
Fantaeuropeo 2° Giornata

Fantaeuropeo 2° Giornata

Dopo aver mandato il primo turno in archivio qualche ora fa siamo già pronti ad affrontare insieme questa seconda giornata dell’Europeo 2021. Vediamo quali giocatori, secondo la nostra redazione, saranno i protagonisti di questa giornata.

Portiere:

Lloris: Portiere esperto e di grande qualità degno del prestigio e del talento che pullula nelle fila dei nostri vicini d’oltralpe. L’avversario ungherese di questo secondo turno non sembra particolarmente insidioso e per questo motivo siamo fiduciosi in una sua imbattibilità.

 

Difensori:

Varane: Uno tra i migliori centrali europei, in una delle nazionali europee più forti, contro la nazionale con più difficoltà a segnare in Europa. Penso che i motivi della scelta siano chiari e per questo pretendiamo una prestazione degna del suo nome. Attenzione anche alla zona bonus viste le buone capacità aeree del giocatore del Real Madrid.

Lindelöf: Difensore del Manchester United di buona esperienza che nella sua nazionale trova l’habitat giusto per rendere al meglio. Nell’ultimo turno i suoi sono riusciti a fermare una potenza d’attacco come la Spagna e siamo convinti possano ottenere un risultato simile anche contro la Slovacchia. Confidiamo nel fatto che sia una partita molto bloccata e attenta e che possa essere sbloccata soprattutto con le palle inattive.

Spinazzola: Terzino con grande qualità offensiva che può essere davvero pericoloso. La sua spinta si potrebbe rivelare fondamentale nel caso di una marcatura più pressante sull’ala azzurra di sinistra e c’è una buona possibilità che porti bonus. Contro una Svizzera organizzata sarà difficile offendere solo con il reparto d’attacco e questa può essere la sua occasione di splendere.

 

Centrocampisti:

Wijnaldum: Centrocampista fresco di trasferimento a Parigi che negli ultimi anni si è rivelato tra i più duttili del reparto. Le sue caratteristiche tecniche gli permettono di essere un buon palleggiatore, con doti offensive notevoli, e queste potrebbero rivelarsi un arma vincente se unite alla sua grande capacità d’inserimento. Contro l’Austria ci si aspetta una buona prestazione da parte sua con la speranza che vada a bonus come fatto anche nell’ultimo turno.

Malinovskyi: Uno dei mattatori del campionato italiano e sicuramente tra gli interpreti più importanti della sua nazionale. Le sue qualità balistiche sono indiscusse ed è molto abile anche nel servizio ai compagni. Contro la Macedonia del Nord non sarà una partita semplice ma crediamo che i gialloblù abbiano tute le carte in regola per vincere, si spera con una marcatura del giocatore dell’Atalanta.

Zielinski: Uno dei migliori centrocampisti del campionato italiano e certamente una delle stelle della sua nazionale. Il suo apporto in fase offensiva è sicuramente maggiore rispetto alle altre fasi di gioco e per questo crediamo possa rendersi protagonista di una buona gara. Contro la Spagna non sarà per niente semplice ma, dopo la sfortunata sconfitta con la Slovacchia, la sua nazionale deve assolutamente fare del suo meglio in questo match per non sprofondare sul fondo della classifica. Le motivazioni sono fortissime e confidiamo nel fatto che possa essere lui l’uomo della svolta per i polacchi.

Phillips: Sicuramente uno dei giovani più interessanti portati ai grandi riflettori dopo il primo turno, nonostante il grande rendimento anche in campionato con il suo Leeds. La sua prestazione contro la Croazia è sulla bocca di tutti e crediamo possa far bene anche contro i cugini scozzesi. Da lui non ci si aspetta un bonus sicuro ma una prestazione che lo continui a risaltare in questo torneo prestigioso.

 

Attaccanti:

Immobile: L’ex capocannoniere della Serie A è il terminale offensivo prediletto da Mancini e la sua marcatura è già arrivata nella prima gara contro la Turchia. Il suo feeling con i compagni di reparto sembra cresciuto e si spera che inizi a prendere i ritmi a cui ci ha abituato negli ultimi anni. La difesa svizzera non parrebbe troppo invalicabile e per questo ci si aspetta che vada a segno.

Bale: Il talento gallese è stato in una parabola discendente negli ultimi anni, soprattutto a causa di frizioni con la sua vecchia società, ma quest’anno al Tottenham ha dimostrato buoni segnali di miglioramento. Le sue doti lo rendono senza ombra di dubbio fuori categoria per ogni altro giocatore presente in campo nelle due squadre e questo potrebbe essere decisivo ai fini del risultato. Oltretutto il match con la Turchia è l’occasione da sfruttare se si vuole puntare al passaggio del turno visto il buon pareggio ottenuto con la Svizzera e il prossimo match proibitivo con l’Italia.

Lukaku: La punta interista è uno dei numeri nove più prolifici dell’intera competizione e la sua abilità nel trovare la rete non è inferiore a praticamente nessuno. A testimonianza di ciò ci sono i due gol nel primo turno contro la Russia e questo suo momento di forma sarà difficilmente frenato dalla retroguardia danese, anche per il tragico episodio accaduto nell’ultimo incontro. Per Big Rom l’imperativo è segnare e crediamo fortemente che possa centrare il suo obiettivo, magari più di una volta.

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.