Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Olbia speranzoso, Torres nel baratro
Olbia speranzoso, Torres nel baratro

Olbia speranzoso, Torres nel baratro

Nel weekend appena trascorso si sono giocate le gare che vedevano coinvolte le squadre sarde nelle categorie di Serie C, Serie D ed Eccellenza. Andiamo a vedere insieme come è andata.

In questa quinta giornata di Serie C, l’Olbia coglie un importante pareggio per 1 a 1 nella partita casalinga contro il Livorno che sottolinea la crescita costante degli uomini di Canzi. L’avversario, come riportato dall’allenatore durante la conferenza stampa post-gara, era dotato di un ottimo reparto offensivo, probabilmente di categoria superiore, ma i bianchi sono stati bravi a giocare la gara a viso aperto e ad agguantare un pareggio che alla fine è parso addirittura stretto. Dopo aver avuto il pallino del gioco per buona parte del match ed essersi reso pericoloso in varie occasioni, cosa che era mancata nelle prime uscite stagionali, l’Olbia ha subito il gol al 65’ da parte di Mazzeo, mentre si trovava nel suo momento migliore. I sardi però non si sono persi d’animo ed all’85’ è stato Cocco a pareggiare con un colpo di testa su assist del sempreverde Emerson. Secondo punto conquistato dalla compagine isolana che ora pensa già al match contro il Piacenza di mercoledì per confermare i miglioramenti visti nelle ultime 2 uscite e magari agguantare la prima vittoria stagionale.

Risultati leggermente positivi per quanto riguarda le 5 squadre sarde che hanno disputato questa quarta giornata di Serie D. Nell’anticipo di sabato, il Latte Dolce ottiene un pareggio importante riuscendo a fermare sul 2 a 2 l’Insieme Formia che arrivava da 3 successi nelle prime 3 uscite. Squadra sassarese che sale a 3 punti in classifica sperando che la prima vittoria di questa stagione arrivi presto. Per quanto riguarda le partite svoltesi domenica invece, il Lanusei divide il bottino con la Nocerina in un match che termina a reti inviolate. Lanusei che quindi trova il suo secondo punto stagionale ma che dovrà cercare di cambiare rotta se vuole allontanarsi dalla zona bassa della classifica. L’altra squadra che deve assolutamente cambiare rotta è la Torres che esce sconfitta, ancora una volta, nella gara interna contro il Monterosi sul risultato di 0 a 1. Collettivo sassarese che rimane bloccato all’ultimo posto con 0 punti finora raccolti. Un po’ più positivo il risultato del Carbonia che sul campo del Team Nuova Florida 2005 pareggia per 1 a 1. La squadra del Sulcis aveva condotto gran parte della gara ma si è fatta riacciuffare nel secondo tempo. Nonostante ciò, il Carbonia sale a 5 punti in classifica, rimanendo ancora imbattuta. La notizia più bella di questa quarta giornata è sicuramente la vittoria pulita del Muravera che nella trasferta di Nola si impone per 3 a 0. Sarrabesi che continuando il loro grande inizio di stagione e si portano a -2 dalla vetta. Rinviato il match dell’Arzachena.

Per quanto riguarda il campionato d’Eccellenza, il big match tra Ossese e Castiadas termina sull’1 a 1, decretando il primo parziale stop della squadra del sud Sardegna. Ospiti che si erano portati subito in vantaggio ma che non hanno saputo mantenere il risultato fino alla fine della gara, sciupando l’occasione di fare 6 vittorie su 6 in questa prima parte di stagione. Il Castiadas rimane primo a 16 punti ma ora deve seguire con maggiore attenzione le prestazioni dell’Atletico Uri mentre l’Ossese continua il buon andamento mostrato fin qui e non cade neanche contro la prima della classe, mantenendo un posto nella zona alta del tabellone. Le preoccupazioni del Castiadas sorgono proprio perché l’Atletico Uri ha vinto la sua gara in trasferta contro il Porto Rotondo per 4 a 1 e si è portato a meno 3 dalla vetta con una partita da recuperare, rendendo la lotta al vertice sempre più agguerrita. Due ottime conferme arrivano dai match della San Marco Assemini 80 che esce vincitrice di misura nella trasferta di Budoni grazie ad un gol siglato nel secondo tempo e del Guspini che in casa supera la Nuorese per 3 a 1 grazie ad una prova convincente. Questi due successi proiettano le due compagini rispettivamente al secondo posto provvisorio, vista la gara da recuperare dell’Atletico Uri, ed al quinto posto. A fermarsi è invece l’Idolo che non va oltre l’1 a 1 in casa contro l’Ilvamaddalena e che inizia a perdere contatto con le prime posizioni, dopo il grande inizio che ha visto la squadra di Arzana conquistare 3 vittorie nelle prime 3 partite. In ultimo, vittoria convincente del Monastir Kosmoto che trova i suoi primi punti in questo campionato sconfiggendo per 4 a 0 il Bosa e che può quindi tornare a respirare un minimo, dopo il disastroso inizio di stagione che aveva portato 0 punti finora. I match tra Ferrini e Li Punti Calcio, Ghilarza e Taloro Gavoi e Quartu S.E. e Arbus sono stati invece rinviati.

Questi erano i risultati del weekend di calcio isolano. Appuntamento alla settimana prossima per non perdersi le emozioni in questa prima parte di stagione.

 

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.