Home » Canali » La Finestra sul Mondo » Serie D, andamento lento. Castiadas, padrone d' Eccellenza
Serie D, andamento lento. Castiadas, padrone d' Eccellenza

Serie D, andamento lento. Castiadas, padrone d' Eccellenza

Si è concluso il weekend che ha visto come assolute protagoniste le squadre sarde militanti nei campionati dilettantistici e non, grazie anche all’assenza della partita del Cagliari a causa della pausa per le nazionali. Andiamo a vedere cosa è successo in questa domenica di sport.

L’Olbia ha trovato il primo punto della sua stagione durante questa quarta giornata del campionato di Serie C agguantando un pareggio in rimonta per 1 a 1 sul campo della Pro Sesto. Lombardi che si erano portati in vantaggio al 18’ del secondo tempo grazie ad un calcio d’angolo sul quale la difesa sarda si era fatta trovare impreparata, permettendo a Pecorini di siglare il vantaggio dei padroni di casa. I bianchi però non si sono persi d’animo e come dimostrato nelle precedenti uscite, nonostante le sconfitte, hanno tirato fuori intensità e voglia di riacciuffare una gara che non meritavano di perdere. Il pareggio arriva al 85’ minuto su un cross dalla destra che Pennington, uno dei migliori della squadra isolana in questi primi incontri, spizza di testa il tanto che basta per non permettere ai difensori avversari ad al portiere di intervenire e in questo modo decreta il risultato finale. Un Olbia che riesce finalmente a cancellare quel brutto zero che aveva perseguitato questo inizio di campionato e trova il primo punto di una stagione che fino a questo momento si era rivelata parecchio sfortunata per la squadra di mister Canzi. Mister Canzi che si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi che hanno finalmente capitalizzato, almeno in parte, le buone prestazioni dimostrate fino ad ora e sono riusciti a scacciare la sfortuna che stava perseguitando la squadra. Da mettere in evidenza l’autore del gol Pennington che continua a dimostrare un’ottima crescita che potrebbe portarlo ad essere il trascinatore dei bianchi in questa stagione.

Per quanto riguarda la Serie D le notizie non sono delle più rosee. Infatti nessuna delle squadre sarde scese in campo finora è riuscita a cogliere i 3 punti. “Scese in campo finora poiché” due partite che vedevano protagoniste squadre isolane sono state rimandate al 21 ottobre. Si parla dei match che vedevano contrapposte Torres e Nocerina, rimandato a causa della positività riscontrata in uno dei dirigenti sassaresi più a stretto contatto con la squadra, e Carbonia e Gladiators 1924, rinviata vista la positività di un giocatore dei campani. Riguardo ai match disputati invece, il Sassari Latte Dolce è caduto per 2 a 0 sul campo del Monterosi che per merito di questo successo si porta a meno 2 dalla vetta rimanendo imbattuto. Latte Dolce quindi che non riesce ancora a trovare la prima vittoria della sua stagione rimanendo con soli 2 punti conquistati. Un po’ meno negativo il match che ha visto l’Arzachena non andare oltre il pareggio per 1 a 1 contro il Nola 1925, in una gara che sulla carta vedeva i sardi favoritissimi. Arzachena che quindi sciupa, per ora, la possibilità di accodarsi alle prime della classe ma che comunque rimane imbattuta in questo inizio di stagione, avendo conquistato fino a questo momento 2 pareggi e una vittoria. Maggiormente prevedibile invece la sconfitta del Lanusei che esce sconfitto per 2 a 1 sul campo del Formia. Squadra laziale che quindi coglie il terzo successo consecutivo in tre partite e rimane saldamente in cima alla classifica, mentre Lanusei che resta a 3 punti ma che sicuramente si vorrà rifare nel prossimo appuntamento di campionato. Nell’ultimo incontro che ha visto impegnata una squadra sarda in questa giornata di Serie D, il Muravera raccoglie un punto nel match casalingo con il Team Nuova Florida 2005 grazie all’1 a 1 maturato in campo. Compagine sarrabese che quindi raggiunge i 5 punti in classifica e rimane imbattuta avendo raccolto il massimo risultato con il minimo sforzo, visto che ha segnato un solo gol in più rispetto a quelli subiti senza maturare nessuna sconfitta.

Dando uno sguardo ai risultati in dell’Eccellenza sarda, importanti conferme arrivano sia dalla cima che dal fondo della classifica. Prima di tutto, la capolista Castiadas centra in quinto successo consecutivo in altrettante uscite sconfiggendo nel suo incontro casalingo la Ferrini per 1 a 0 in una partita che era tutto fuorché scontata. Padroni di casa che quindi mantengono saldamente la vetta distaccando anche le inseguitrici. Proprio le inseguitrici infatti si equivalgono e perdono contatto con la capolista. Si parla dell’Ossese e dell’Idolo che nel loro scontro non vanno oltre l’1 a 1 e che rimangono rispettivamente a 11 e 10 punti in campionato. Nascosto dai riflettori intanto, l’Atletico Uri si aggiudica la terza vittoria consecutiva in altrettante partite andando a vincere in casa contro il Quartu S.E. per 5 a 0 e salendo a 9 punti in classifica con 2 match da recuperare, pronto a giocarsi le posizioni di vetta di questa Eccellenza. Per quanto riguarda la parte bassa della classifica, primo punto conquistato per le compagini del Porto Rotondo, che coglie uno 0 a 0 nella proibitiva trasferta sul campo della San Marco Assemini 80, e del Tavolara Gavoi, che pareggia in un pirotecnico 3 a 3 contro la rientrante Bosa (dopo le gare saltate per via della possibilità di positività tra i membri della squadra). Gli altri match di questa quinta giornata hanno visto: la vittoria dell’Arbus Calcio per 4 a 1 contro il fanalino di coda Monastir Kosmoto, che rimane a 0 punti in classifica con 4 gare disputate; lo scivolone interno del Ghilarza che esce sconfitto per 0 a 5 contro il Guspini; il pareggio per 1 a 1 tra la Nuorese e l’Ilvamaddalena. Rinviata ancora una volta la gara del Li Punti calcio che avrebbe dovuto affrontare il Budoni.

Questi son stati i risultati di questo weekend di calcio sardo. Appuntamento al prossimo fine settimana per continuare a vivere insieme questo inizio di stagione.

ANDREA SANNA

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.