Home » Canali » Leggimi Perché » Giulia Carcasi - Ma le stelle quante sono
Giulia Carcasi - Ma le stelle quante sono

Giulia Carcasi - Ma le stelle quante sono

Primo romanzo della scrittrice Giulia Carcasi, edito da Feltrinelli è uscito nel 2005. Una storia di giovani, fresca, leggera, alla portata di tutti riesce a immedesimarsi nei personaggi.

La struttura di questo romanzo è insolita perché da una parte del libro l'autrice narra la storia dal punto di vista della protagonista (Alice); girando il libro e quindi dall'altra parte, la stessa storia è narrata dal protagonista maschile (Carlo). I protagonisti sono ragazzi sui 18 anni.

La particolarità del libro sta proprio nel fatto di vedere la storia sotto due profili. Due punti di vista differenti. Quello femminile da un lato, quello maschile dall’altro. Unico comune denominatore, l’adolescenza.

Entrambi, quindi, esprimeranno in questo diario tutti i loro tormenti interiori e le rivoluzioni che intendono combattere all'esterno; lui è un ragazzo spontaneo e allo stesso tempo imbranato; lei si sente diversa, una sognatrice, infatti, dedica il suo racconto a sua sorella minore, nella speranza che la sua adolescenza possa essere supportata dalle sue parole.

Alice e Carlo stanno vivendo l’ultimo anno del liceo: storie che si intrecciano e sono capaci di entrare dentro il lettore in modo del tutto coinvolgente, farlo soffrire e gioire. Una storia emozionante e potente e anche empatica.

Giulia Carcasi è una scrittrice e giornalista, laureata in medicina presso la Sapienza di Roma. Dopo il successo Ma le stelle quante sono, nel 2007 pubblica Io sono di legno. Il 17 novembre 2010 è stato pubblicato un altro romanzo, Tutto torna. Nel 2012 pubblica, sempre per Feltrinelli, Perché si dice addio, uscito solo in formato e-book.

 

 

Lascia un Commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Per evitare spam automatico ti invitiamo a compilare il form correttamente.